Cgil Cisl e Uil: “Asl, il nuovo sindacato Nursing Up? Filippo Mario Perazzoni è segretario anche dell’Fsi”

NewTuscia – VITERBO – L’undici aprile 2018 sugli organi di stampa è uscito un articolo a firma del sindacato di categoria infermieristico Nursing Up, che riportava, citiamo testualmente ” anche a Viterbo finalmente è presente la segreteria del Nursing Up, un sindacato nato per tutelare le professioni sanitarie e i diritti dei pazienti” sempre sulla stessa nota, si faceva riferimento allo sciopero indetto dal Nursind e dal Nursing up per i giorni12 e 13 aprile, per protestare contro l’ipotesi di contratto collettivo nazionale di lavoro relativo al personale del comparto sanità triennio 2016 – 2018  firmata da CGIL CISL UIL e FSI.

Veniva inoltre comunicata la dirigenza sindacale del sindacato Nursing UP che ribadisco così che, chi legge,  soprattutto gli infermieri e le altre professioni sanitarie li fissino bene in mente:

Segretario Nursing Up – Filippo Mario Perazzoni

Vice Segretario Massimo – Ragonesi/Mauro Mancini

Responsabili Area Ospedaliera Belcolle – Antonio Foti e Roberto Fraschetti

Responsabile Area Ospedaliera Civita Castellana – Maurizio Menichelli

Responsabile Area Ostetriche Giuseppina Sara Bracaloni

Responsabile Area Riabilitazione Marco Calevi

Quello che abbiamo appreso come Cgil Cisl e Uil  ha dell’incredibile:

il segretario del Nursing Up Filippo Mario Perazzoni è anche segretario di un altro sindacato, l’FSI, sindacato che ha firmato l’ipotesi di contratto e già qui ci possiamo leggere tutta la mancanza di rispetto che questo sindacalista ha nei confronti dei lavoratori, rappresenta due sindacati che sono uno l’opposto dell’altro, ma ora viene il bello,  alcuni dirigenti sindacali, (di quelli elencati sopra), mentre invitavano i lavoratori a scioperare, con conseguente perdita di salario, loro, non solo non hanno scioperato, ma sembrerebbe abbiano inviato la richiesta di utilizzare in quei giorni di sciopero, per non andare al lavoro, i permessi sindacali. Ma udite, udite, i permessi utilizzati sembrerebbero non essere del sindacato che rappresentano, ma  permessi sindacali dell’FSI, sindacato che ha firmato la preintesa contrattuale.

Sono questi i sindacalisti di cui si sentiva la necessità nella Tuscia?

CGIL FP     CISL FP     UIL PA