Sindaco Stirati domani a Genova come presidente Ancsa per presentazione libro “Bruno Gabrielli. L’eredità culturale”

loading...
Sindaco Stirati

NewTuscia – GUBBIO – Il sindaco Filippo Mario Stirati,  in qualità di  presidente ANCSA – Associazione Nazionale Centri Storico-Artistici, eletto  dall’assemblea riunitasi  il 24 marzo  scorso a Gubbio, si recherà  domani  giovedì  19 aprile a Genova,  per partecipare alla presentazione del libro “Bruno Gabrielli. L’eredità culturale”, che si terrà a Palazzo Tursi alle ore 16.30.

« Il volume è un  omaggio verso una figura di riferimento imprescindibile  – spiega il sindaco Stirati  – che ha lasciato,  come architetto e studioso, un segno profondo nella cultura italiana.  Molto legato a Gubbio,  nel corso della sua lunga e intensa attività, Gabrielli  ha percorso innumerevoli cammini attraverso campi diversi del sapere. L’ impegno sul terreno dell’urbanistica non si è mai disgiunto dalla passione per la politica e per l’amministrazione delle città; allo stesso modo, il suo rapporto con i giovani lo ha  visto attivo nell’insegnamento, ma capace di mantenere  un dialogo anche al di fuori delle aule universitarie.

La sua attività si è esplicata in ambito nazionale e internazionale e le sue riflessioni costituiscono materiale prezioso capace di ispirare, ancora oggi, un dibattito reale sull’urbanistica e sul governo delle trasformazioni del territorio.  Perseguendo  la riqualificazione della città contemporanea, si è impegnato a fondo per la conservazione dei centri storici, aderendo fin dalla fondazione all’ANCSA,  di cui per decenni è stato la vera anima. Sono orgoglioso di aver ricevuto come sindaco di Gubbio, l’affidamento della presidenza dell’ANCSA, che ha così inteso riprendere i valori  identitari dell’associazione che proprio a Gubbio è stata fondata nel 1961».

Il volume su Gabrielli, curato da Francesco Gastaldi e Stefano Storchi, è frutto della collaborazione  di varie persone a lui vicine,  non solo professionalmente, e  sintetizza in modo emblematico la sua ampia produzione , con l’ambizioso progetto di tracciarne un profilo umano, scientifico e professionale attraverso i suoi scritti e i diversi contributi di riflessione sul suo operato.