Maselli (Noi con l’Italia): “Serve agenda condivisa”

Massimiliano Maselli

NewTuscia – ROMA – “Il presidente Zingaretti è ben consapevole che quella appena iniziata è una legislatura molto particolare, che potrà essere produttiva e quindi raggiungere risultati anche importanti oppure breve e fallimentare. Per questo ha fatto un appello alla responsabilità di tutte le forze politiche in campo dinanzi al quale Noi con l’Italia non intende sottrarsi. Disponibili, quindi, ad aprire un confronto per la creazione di un’agenda politica condivisa, che individui obiettivi alti e ben precisi.

Il problema vero sarà quello di capire se tutti gli schieramenti accoglieranno l’invito di Zingaretti alla responsabilità. Se ci sarà l’effettiva volontà da parte di tutti di fare  un passo indietro e dunque mettere da parte i singoli programmi, per arrivare ad un nobile compromesso, o se invece prevarranno le ideologie e i pregiudizi politici. Per creare un’agenda veramente condivisa e per rendere questa legislatura interessante e proficua  per i cittadini della nostra regione servirà lo sforzo di tutti, tanto buon senso ed anche discontinuità con il passato.”

Lo ha dichiarato il capogruppo regionale di Noi con l’Italia, Massimiliano Maselli,  replicando in Aula alle linee programmatiche illustrate la scorsa settimana dal governatore del Lazio, Nicola Zingaretti.