NewTuscia – ROMA – “Sono mesi, purtroppo, che la sindaca Raggi sta portando Atac sempre più sull’orlo del baratro economico-finanziario. Da parte del Campidoglio non è stata mai messa in campo alcuna strategia, idonea a far uscire la municipalizzata dall’attuale stato di crisi. Nella convinzione di salvare l’azienda, la prima cittadina grillina ha preferito portare i libri in tribunale e promuovere le procedure di un concordato che non sembra fornire garanzie concrete per il futuro di Atac e dei suoi dipendenti.

Come se non bastasse, i giudici preposti hanno più volte rilevato l’evanescenza della programmazione comunale e carenze nella documentazione presentata. E siamo ad oggi con il ministero dei Trasporti che ha chiesto al Campidoglio garanzie precise e dettagliate sui conti dell’azienda. Fatti e scelte amministrative che aumentano le nostre preoccupazioni sul destino di una azienda, che ha disperato bisogno di rilancio”. Così, in una nota, l’ex senatore FI, Francesco Aracri, e il consigliere regionale Fi, Laura Cartaginese.