NewTuscia – CALVI DELL’UMBRIA – Riguarderà l’espletamento di un servizio ricovero, custodia, cura e mantenimento di cani randagi catturati sul territorio comunale il futuro bando che verrà emanato dall’amministrazione comunale. Lo rende noto lo stesso Comune che ha preliminarmente pubblicato un avviso di indagine di mercato per verificare la sussistenza di eventuali soggetti interessati al bando che verrà pubblicato. La durata dell’affidamento, riferisce l’ente sarà di 2 anni per un importo complessivo pari a circa 22mila euro, iva inclusa.

“La struttura privata – chiarisce l’amministrazione comunale – dovrà possedere ambienti di ricovero, come canile rifugio, in linea con quanto previsto dalle leggi regionale e garantire il rispetto delle linee guida in materia di detenzione degli animali di affezione. La struttura – infine – deve essere ubicata territorialmente in Umbria e non deve distare oltre 65 chilometri dalla sede comunale, in modo tale da garantire la massima riduzione degli spostamenti e per creare minore stress da trasporto agli animali”. La manifestazione di interesse dovrà pervenire al Comune entro le 13 del 20 aprile. L’avviso è visionabile quifile:///C:/Users/cinque/Downloads/MANIFESTAZIONE%20DI%20INTERESSE%20GARA%20CANI%20RANDAGI.pdf