Faisa Cisal: ignobile gestione tecnico-amministrativa-aziendale della Roma TpL e del CoTrI

NewTuscia – Ignobile gestione tecnico-amministrativa-aziendale della Roma TpL e del CoTrI.
In particolare corre l’obbligo di evidenziare:
Gli stipendi dei lavoratori continuano ad essere erogati in modo non continuativo ed incompleto, provocando enormi danni alle famiglie;
I debiti dei lavoratori verso gli Enti esterni (banche per cessione del quinto, sindacati, fondi previdenziali, ecc.) vengono trattenuti ai lavoratori ma non erogati ai destinatari, con conseguenze a volte anche legali per questi ultimi;
Poiché l’esiguo parco vetture ad oggi funzionante non è sufficiente a garantire l’erogazione del servizio, vetture non idonee allo stesso (stato pneumatici, blocca porte, etc. etc..), che potrebbero pregiudicare la regolarità e la sicurezza degli utenti e dei lavoratori, vengono ogni giorno immesse in circolazione contravvenendo alle normative che ne regolamentano l’idoneità, attraverso la vessazione del personale di guida.
Richiediamo le motivazioni che hanno spinto a proseguire il contratto di servizio a Società, come la Roma TpL. ed il CoTrI che non da oggi, non solo non rispettano quanto previsto dallo stesso contratto, ma addirittura non rispettano quanto stabilito dalle normative vigenti;
Per quale motivo si continua giustamente ad evidenziare la difficile situazione in cui versa l’Azienda ATAC, ma non proferire parola sulla gestione scandalosa delle Società private alle quali una sostanziosa fetta di trasporto è affidata (ma questo è il privato che molti auspicano?).
A fronte di tale situazione si comunica che FAISA CISAL , qualora non venissero ripristinate le condizioni di regolarità e legalità, si vedrà costretta ad intraprendere tutte le iniziative che ritiene opportune (legali e sindacali) a tutela del trasporto dei lavoratori e degli utenti.
Si precisa inoltre che, in caso di incidenti, dovuti alla non idoneità dei mezzi in esercizio, FAISA CISAL utilizzerà tutti gli strumenti messi a disposizione dalla legge per la tutela dei lavoratori coinvolti e per evidenziare le responsabilità aziendali.