Il Punto sul Campionato di Lega Pro dopo la 12° giornata di ritorno

Maurizio Fiorani

NewTuscia – VITERBO –  La Viterbese-Castrense è reduce dal pareggio per 1-1 in trasferta sul difficile campo della Lucchese. Riceve questa sera alle ore 20,30 allo stadio Rocchi la visita della capolista Livorno. I gialloblù a Lucca hanno giocato una grande partita sia dal punto di vista tecnico che agonistico contro un avversario mai domo. Subìta la rete del vantaggio dei rossoneri toscani, intorno alla mezz’ora del primo tempo, hanno reagito alla grande pervenendo dopo appena sei minuti al pareggio con il mediano Baldassin giunto alla sua quarta rete stagionale in campionato.

Il trequartista Elio Calderini della Viterebse-Castrense su di lui sono affidate le chance in attacco dei gialloblù che saranno privi dell’attaccante Jefferson nella partitissima con il Livorno allo stadio Rocchi

Nel finale di primo tempo da segnalare un grande intervento del portiere gialloblù Iannarilli ed una clamorosa traversa colpita da Vandeputte su calcio di punizione, che avrebbe potuto dare il vantaggio alla Viterbese e  la probabile vittoria dopo un periodo molto sfortunato.

Nella ripresa della partita di Lucca però ci sono stati gli infortuni all’attaccante Jefferson ed al difensore Sané. Quest’ultimo è stato recuperato per la gara di questa sera con il Livorno, mentre  l’attaccante Jefferson purtroppo salterà l’importante sfida con il Livorno e ciò rappresenta una grave assenza per il reparto d’attacco.

Analizzando la formazione toscana,  la guida tecnica del Livorno dopo l’esonero di Mr. Andrea Sottil è stata affidata a Mr.Luciano Foschi
(ex tecnico del Renate nella scorsa stagione ed ex giocatore centrocampista della Viterbese ai tempi della presidenza Gaucci),  che al suo esordio sulla panchina amaranto labronica ha battuto allo stadio Armando Picchi di Livorno per 1-0 il Siena nello scontro diretto per il primo posto. Una vittoria  importantissima, sia per la classifica che per il morale della compagine tirrenica dopo un lungo periodo di crisi di risultati che di gioco, costellato da diverse sconfitte e da polemiche molto accese.

Questo scontro diretto rappresenta per entrambe le compagini una tappa miliare per questa stagione, per i gialloblù in chiave Play-Off per cercare di acciuffare la terza piazza scavalcando il Pisa in classifica, che a sua volta sarà impegnato in casa nel derby con la Cararrese, reduce dalla pesante sconfitta per 5-0 sul campo dell’Alessandria.
Lo scontro diretto di Viterbo per il Livorno, che ha riconquistato la vetta della graduatoria, è una tappa fondamentale di questo campionato  per cercare di conquistare punti pesanti, allo scopo di tenere a distanza la rivale Robur Siena.

I precedenti con il Livorno in questa stagione 2017/2018 hanno visto nel girone d’andata i gialloblù, allora guidati da Mr. Nofri, uscire sconfitti per 3-0 in campionato nella partita giocata allo stadio Picchi di Livorno, mentre in Coppa Italia i gialloblù si sono imposti sui toscani per 3-0 grazie alle reti di Jefferson, Sané e Vandeputte, quest’ultimo su calcio di rigore.

L’attaccante gialloblù Jefferson infortunatosi a Lucca sarà il grande assente della partita con il Livorno

Questa sera lo stadio Rocchi presenterà un gran bel colpo d’occhio sugli spalti ci sarà il pubblico delle grandi occasioni, servirà l’apporto del pubblico di fede gialloblù in questa importante e delicata sfida, da cui dipende molto del prossimo futuro della compagine del patron Piero Camilli. La Viterbese sarà anche impegnata ad aprile nella doppia sfida nella finalissima di Coppa Italia di Lega Pro, che la vedrà impegnata con l’Alessandria nella finale di andata che si giocherà a Viterbo l’11 aprile prossimo alle ore 18,30, mentre la partita di ritorno si giocherà il 25 aprile ad Alessandria alle ore 14,30. Entrambe le gare saranno trasmesse in diretta televisiva.

Il Siena, sconfitto in trasferta nello scontro diretto di Livorno, ospiterà in casa la Pistoiese a sua volta uscita battuta dal match interno dal Pisa per 1-0, in uno dei tanti derby toscani di questo girone A.

I bianconeri senesi di Mr.Mignani cercheranno di far sua l’intera posta in palio, sperando in un passo falso del Livorno impegnato nella difficile gara con la Viterbese allo stadio Enrico Rocchi.

La Carrarese di Mr.Silvio Baldini, dopo la pesante battuta d’arresto per 5-0 con la corrazzata Alessandria, cercherà il riscatto nel derby di Pisa, dove all’Arena Garibaldi troverà certamente un ambiente caldo con i neroazzurri pisani galvanizzati dal successo corsaro di Pistoia.

L’Alessandria è una delle formazioni più in forma del momento e si recherà in trasferta sul campo dell’Olbia, formazione sarda che staziona a quota 39 punti in classifica in zona Play-Off ma che è reduce dal pesante rovescio esterno per 3-0 sul campo della Giana Erminio, formazione lombarda che con questo successo ha scavalcato in graduatoria i sardi dell’Olbia, posizionandosi a quota 40 punti in piena zona Play-Off.

Mr.Sottili dovrà rivoluzionare l’assetto del reparto offensivo della Viterbese-Castrense per ovviare alle pesanti assenze di Jefferson e De Sousa nella partitissima con il Livorno

Il Giana Erminio a sua volta sarà impegnato in trasferta sul difficile campo del Piacenza, che al Garilli ha superato di misura 1-0 il fanalino di coda Prato. Questa gara tra il Piacenza ed il Giana Erminio è la partita di cartello ai fini della corsa Play-Off per entrambe le compagini, che mirano a scalare la classifica allo scopo  cercare di guadagnare un piazzamento utile nella griglia dei Play-Off.

Il Pontedera, dopo il pari interno per 1-1 con il Pro Piacenza, si recherà sul campo del Cuneo, formazione biancorossa piemontese in lotta per la salvezza reduce dal prezioso pareggio per 1-1 sul campo dell’Arzachena.

I biancoverdi sardi del’Arzachena, guidati da Mr.Giorico, effettueranno il proprio turno di riposo in campionato.

I rossoblù del Gavorrano, dopo aver conseguito un’importante vittoria interna per 1-0 sul quotato Monza, se la vedranno in trasferta sul campo dell’Arezzo che ha effettuato martedì scorso il proprio turno di riposo in campionato.

Il portiere Iannarilli della Viterbese-Castrense, questa sera al Rocchi di Viterbo sarà chiamato ad un duro lavoro per cercare blindare la porta gialloblù minacciata dai pericolosi attaccanti del Livorno

Questa gara riveste una grossa importanza per la lotta per la salvezza, in quanto l’Arezzo è attanagliato dai problemi societari (la società è fallita ed il tribunale d’Arezzo ha autorizzato l’esercizio provvisorio), stazionano rispettivamente a quota 26 punti il Gavorrano, penultimo posto in graduatoria, mentre l’Arezzo si trova a quota 28 punti
(la società aretina è stata penalizzata di tre punti dalla Lega per inadempimenti amministrativi).

La Lucchese dopo il prezioso pareggio interno con i gialloblù della Viterbese-Castrense viaggerà alla volta di Prato per incontrare il fanalino di coda in un derby toscano che,per i padroni di  casa, rappresenta una sorta di ultima spiaggia.

Infine il Monza, dopo la battuta d’arresto per 1-0 rimediata sul campo del Gavorrano, ospiterà allo stadio Brianteo di Monza i rossoneri del Pro Piacenza. Si tratta di una partita che nasconde molte insidie per i biancorossi brianzoli, che non vogliono perdere contatto con il gruppo delle grandi, ma che affronteranno una compagine ostica come il Pro Piacenza che ha già battuto per 3-1 la Viterbese-Castrense e per 3-1 il Livorno e che, specie con le grandi del girone, sembra esaltarsi.


RISULTATI DELLA 12° GIORNATA DI RITORNO

ARZACHENA-CUNEO 1-1
GAVORRANO-MONZA 1-0
GIANA ERMINIO-OLBIA 3-0
LUCCHESE-VITERBESE-CASTRENSE 1-1
PIACENZA-PRATO 1-0
PONTEDERA-PRO PIACENZA 1-1
ALESSANDRIA-CARRARESE 5-0
LIVORNO-SIENA 1-0
PISTOIESE-PISA 0-1

HA RIPOSATO L’ AREZZO


CLASSIFICA

LIVORNO 57
SIENA 55
PISA 52
VITERBESE-CASTRENSE 50 (UNA GARA DA RECUPERARE)
ALESSANDRIA 43
CARRARESE 43
GIANA ERMINIO 40
MONZA 39
PIACENZA 39 (UNA GARA DA RECUPERARE)
OLBIA 39
PISTOIESE 36
ARZACHENA 35
PRO PIACENZA 35
PONTEDERA 33
LUCCHESE 32
AREZZO 28 ( TRE PUNTI PENALIZZAZIONE)
CUNEO 28
GAVORRANO 26
PRATO 20


PROSSIMO TURNO

CUNEO-PONTEDERA
OLBIA-ALESSANDRIA
AREZZO-GAVORRANO
PRATO-LUCCHESE
MONZA-PRO  PIACENZA
PIACENZA-GIANA ERMINIO
PISA-CARRARESE
SIENA-PISTOIESE
VITERBESE-CASTRENSE-LIVORNO


RIPOSERA’ L’ARZACHENA