Bracciano, Palozzi (FI): “Vergognosa Raggi al fianco di Acea”

NewTuscia – BRACCIANO – “Apprendiamo che la sindaca Raggi, ormai più senza vergogna, ha deciso di fare come Acea, suo feudo grillino, e presentare ricorso presso il tribunale delle Acque contro la determinazione regionale del dicembre 2017 che disciplina le captazioni idriche nel Lago di Bracciano.

Una azione intollerabile, che va in direzione opposta rispetto alle istanze di comunità e istituzioni locali, e che dimostra, per l’ennesima volta, l’inadeguatezza dell’operato amministrativo della prima cittadina di Roma, sempre più orientata ad abbandonare al proprio destino il lago di Bracciano, una delle perle naturalistiche della Area Metropolitana, di cui la “smemorata” Raggi è anche sindaco”. Così, in una nota, il consigliere regionale di Forza Italia, Adriano Palozzi.

SANITA’, PALOZZI(FI): “INTERROGAZIONE SU CHIUSURA REGINA APOSTOLORUM”

“Siamo molto preoccupati per le notizie che circolano in queste ore in merito alla chiusura del reparto di ematologia del Regina Apostolorum, importante nosocomio situato ad Albano Laziale nonché presidio territoriale strategico per tutto il bacino dei Castelli Romani e della provincia meridionale della Capitale.

Si tratta di una ipotesi inaccettabile, fuori luogo e che non può passare sotto silenzio. Anzi, sollecitiamo il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, a riferire su questa delicata questione sanitaria: ricordiamo, infatti, che il reparto di ematologia del Regina Apostolorum rappresenta una vera e propria eccellenza per le cure delle malattie del sangue ed è punto di riferimento per numerosi pazienti. Per questa ragione, con l’avvio della nuova legislatura regionale, ho deciso di depositare una interrogazione urgente: dalla Regione Lazio c’è bisogno di chiarezza”. Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio e coordinatore FI Provincia di Roma, Adriano Palozzi.