NewTuscia – VETRALLA – Grazie a chi ha affrontato pioggia e freddo. Si è svolta la manifestazione per chiedere una Cassia più sicura. La gente è terrorizzata quando la deve percorrere e la situazione è diventata di vero pericolo.

Persone addette ai lavori ci dicono che se gli scoli delle acque non vengono mai liberati per l’acqua diventa gioco facile penetrare sotto lo strato di asfalto formando un cuscinetto che con la pressione degli pneumatici fa letteralmente esplodere l’asfalto.

L’invito ad essere presenti era esteso a tutti gli amministratori, purtroppo solo la neoeletta consigliera regionale Silvia Blasi è venuta a prendersi l’impegno di andare fino in fondo per capire come funziona veramente e per questo da parte del nostro comitato spontaneo la ringraziamo per il suo interessamento.

Come personalmente ringrazio la stampa e la Rai per essere intervenuti sul posto per accendere i riflettori.

Lucio Matteucci portavoce del Comitato Cassia