Noi con l’Italia punta sulle prossime Amministrative

NewTuscia – VITERBO – Le elezioni del 4 marzo hanno rappresentato per “Noi con l’Italia-Udc” la prima prova elettorale.

All’interno di un sistema polarizzato e di una coalizione troppo focalizzata sulle due formazioni maggiori, la sfida dello sbarramento al 3% si presentava piuttosto ardua.

L’abbiamo affrontata nella consapevolezza della necessità del nostro apporto, non soltanto per portare al primo posto la coalizione di centro-destra, cosa che di fatto è accaduta, ma per restituire una casa ai moderati italiani e una rappresentanza competente e credibile al Paese.

Nonostante siano venuti meno la visibilità mediatica nazionale e l’organizzazione strutturale sul territorio, nelle sfide parlamentari e in particolare alla Camera, la nostra capolista di Viterbo, Simonetta Badini, con tenacia, instancabilità e capacità di entrare in contatto con gli elettori di tutto il collegio, ha creato sinergie che hanno pagato sensibilmente in termini di risultato, ottenendo 4.598 voti.

Il risultato è stato positivo anche alle regionali, nell’ambito delle quali si è distinto con le 867 preferenze il nostro candidato Vincenzo Petroni, ex sindaco di Sutri.

Un ringraziamento va anche agli altri candidati che hanno preso parte alle regionali e alle politiche, tra cui il sindaco di Sutri, Guido Cianti.

I risultati raggiunti rappresentano pertanto solo un primo passo verso prossimi appuntamenti, primo fra tutti le amministrative di primavera, dove vogliamo costruire le basi per un cambiamento e lanciare un forte segnale di discontinuità, soprattutto in quei comuni della provincia dove la presenza di candidature significative hanno fatto registrare risultati di tutto riguardo, come nel caso di Viterbo e Sutri.

Queste dunque le prossime sfide alle quali guardiamo con determinazione per dare centralità al nostro progetto politico, solo agli inizi di un promettente futuro.

Simonetta Badini, Felice Casini – Noi Con l’Italia-Udc