VIII congresso provinciale del Sindacato Italiano Unitario Lavoratori Polizia

VIII congresso provinciale segretario Becattini
VIII congresso provinciale segretario Becattini

NewTuscia – VITERBO – Si è svolto oggi l’VIII congresso provinciale del Sindacato Italiano Unitario Lavoratori Polizia presso la Sala Convegno della Questura di Viterbo.

Ha aperto i lavori il Segretario Generale Nazionale SIULP, Felice ROMANO che  ha dapprima tenuto un convegno su : “Le funzioni della Polizia di Stato dopo il riassetto ordinamentale”, affrontando tematiche che stanno a cuore ai colleghi e che riguardano il nuovo contratto di lavoro, il riordino delle carriere e le nuove tutele a favore degli appartenenti della Polizia di Stato quindi ha presenziato alle procedure delle fasi congressuali.

Erano presenti, fra gli altri, i segretari  generali provinciali di Roma, Latina e Rieti, rispettivamente Carbone Saturno, Conte Nicola e Chiavolini Roberto, il segretario generale regionale del Lazio, Troncarelli Enzo nonché il Questore, Suraci Lorenzo, il Vice Questore Vicario, Di Domenico Paolo ed i Funzionari della Questura .

Erano presenti, inoltre, il segretario generale provinciale CISL, Fortunato Mannino, il segretario generale FNP CISL Pensionati, Petrella Mario ed il segretario dell’Adiconsum, Capone Angelo ed altri amici della CISL, con il quale il SIULP di Viterbo  collabora fattivamente da anni per tutto ciò che attiene la fornitura di servizi vari a favore degli iscritti.

Il segretario generale provinciale, Giuseppe BECATTINI ha illustrato i risultati  ottenuti nel suo mandato, ringraziando tutti i rappresentanti di base ed i componenti del direttivo e della segreteria, consapevole che solo un lavoro di squadra, fatto seriamente porta ad ottenere risultati concreti, sempre a vantaggio della categoria.

Il Segretario uscente , Giuseppe BECATTINI è stato riconfermato, con una spontanea unanimità da parte dei delegati al congresso,  nella conduzione della segreteria, per i prossimi cinque anni.

Lo stesso segretario mostratosi soddisfatto ed orgoglioso della fiducia accordatagli ha espresso l’intenzione, con l’impegno da parte di ciascun componente del direttivo e della segreteria, affinchè vengano garantiti i diritti dei lavoratori della Polizia di Stato sempre nel rispetto del concetto di “sicurezza  partecipata” ed in piena collaborazione con i vertici della Questura e delle istituzioni.