Il Punto sul Campionato di Lega Pro dopo la 3° giornata di ritorno

Maurizio Fiorani

NewTuscia – VITERBO – La Viterbese-Castrense ha espugnato lo stadio dei Marmi di Carrara grazie ad una rete del mediano Baldassin al 33° del primo tempo, dopo una gara molto combattuta. In questa partita il portiere gialloblù Iannarilli si è eretto anche questa volta a protagonista, salvando in almeno tre interventi risolutivi, anche con un pizzico di fortuna, la porta gialloblù.  La dea bendata a Carrara è stata generosa con la formazione di Mr.Sottili, specie nell’episodio che ha visto protagonista l’esperto attaccante Tavano che, a tu per tu con il portiere della Viterbese, da posizione molto favorevole, al momento di scoccare il tiro vincente, è scivolato mandando la sua conclusione fuori di poco e mangiandosi così  la rete del pareggio.

Il mediano della Viterbese-Castrense Baldassin autore della rete della vittoria nella sofferta ma meritata vittoria di Carrara
Il mediano della Viterbese-Castrense Baldassin autore della rete della vittoria nella sofferta ma meritata vittoria di Carrara

Mr. Sottili, in questa difficile e delicata trasferta di Carrara, ha dovuto rinunciare all’attaccante brasiliano Jefferson per infortunio ed ha fatto esordire ben quattro dei nuovi arrivi: i centrocampisti Benedetti (ex Catanzaro), il terzino De Vito dal Siracusa, il difensore centrale Rinaldi (ex Arezzo) e la punta De Sousa (ex Racing Fondi).

Una vittoria esterna importante che rilancia le ambizioni dei gialloblù del patron Piero Camilli in questo avvio di girone di ritorno, in attesa del big match di domenica prossima al Rocchi, quando i gialloblù incontreranno i neroazzurri del Pisa rimanendo sempre in attesa della chiusura del mercato di gennaio. Nel corso della settimana lo staff del  Patron Piero Camilli  ha effettuato un colpo di mercato portando a Viterbo il trequartista Elio Calderini  in prestito. Il  neoacquisto della formazione viterbese proviene dal Cosenza, formazione di Lega Pro che milita nel girone C, dove ha giocato nel girone d’andata, anche se il cartellino è di proprietà del Foggia, compagine che milita in serie B. Il Calderini, classe 1988, è originario di Città di Castello (PG) e vanta trascorsi calcistici nella Tuscia nella stagione 2008/2009, quando  ha  militato nella Flaminia Civitacastellana del presidente Ciappici, disputando un grande campionato e mettendosi in mostra con ben 10 reti all’attivo. Ha indossato anche la maglia dell’Unicusano Fondi in Lega Pro girone C.

L'attaccante Razzitti autore su calcio di rigore della rete della Viterbese-Castrense nel match di andata perso 2-1 a Pisa, che nel mercato di Gennaio è stato ceduto al Bassano Virtus
L’attaccante Razzitti autore su calcio di rigore della rete della Viterbese-Castrense nel match di andata, perso 2-1 a Pisa, che nel mercato di Gennaio è stato ceduto al Bassano Virtus

La gara con il Pisa riveste una grande importanza per l’alta classifica: una sola lunghezza separa i gialloblù che hanno 40 punti in classifica dai neroazzurri pisani. I  toscani sono reduci dall’importante successo interno per 1-0 ai danni del Monza grazie ad una rete di Di Quinzio. Il Pisa verrà a Viterbo accompagnato da un nutrito stuolo di supporters: si parla di ben 1200 tifosi, un vero e proprio esodo. La compagine di Mr. Pazienza, subentrato nel corso della stagione a Mr. Gautieri, dispone di un grosso organico: diversi giocatori sono da segnalare. Tra questi il centrale di centrocampo Di Quinzio, oltre al portiere Lazar Pektovic, i difensori Luigi Carillo, Andrea Lisuzzo e Gianmarco Ingrosso ed ai terzini Samuele Birindelli e Daniele Mannini. A centrocampo spicca il centrocampista Robert Gucher con esperienze in serie B con il Vicenza e Frosinone, oltre al citato Davide Di Quinzio, la scorsa domenica match winner; mentre per quanto concerne il reparto offensivo, spiccano le punte Umberto Eusepi e Iacopo Cernigoi.

All’andata i toscani si imposero 2-1 grazie a due reti nella prima frazione di gioco, sfruttando due indecisioni difensive della retroguardia gialloblù. La formazione del patron Piero Camilli disputò un grande partita e riuscì ad accorciare le distanze grazie ad una rete di Razzitti (attaccante poi ceduto nel mercato di gennaio al Bassano Virtus, formazione veneta militante nel girone B della Lega Pro) su calcio di rigore, provocato da una incursione in area toscana di  Bismark, subentrato nella ripresa.
Nel corso del secondo tempo i gialloblù esercitarono un grande forcing offensivo sfiorando in diverse occasioni la rete del pareggio con Mendez nel finale di gara.
Negli annali sportivi ci sono pochi precedenti tra Pisa e Viterbese che  risalgono agli anni ’70 in serie C, esattamente alla 5° giornata di andata del campionato 1971-72 di andata, partita disputata nella domenica del 10 ottobre del 1971 all’area Garibaldi di Pisa, gara finita con un pareggio a reti inviolate.

Il portiere Iannarilli della Viterbese-Castrense protagonista nella gara vinta con Carrarese sarà tra i protagonisti del prossimo big match con il Pisa
Il portiere Iannarilli della Viterbese-Castrense protagonista nella gara vinta con Carrarese sarà tra i protagonisti del prossimo big match con il Pisa

Nella gara di ritorno i neroazzurri si imposero a Viterbo il 5 marzo del 1972 per 2-1 con una doppietta di Busilacchi che ribaltò la rete inziale dei gialloblù viterbesi segnata da Toscano. Nella stagione 1976-77, sempre in serie C, alla 19° giornata d’andata, partita giocata all’Arena Garibaldi di Pisa domenica 23 gennaio 1977, i neroazzurri della città della torre pendente si imposero per 2-1; la rete dei gialloblù fu segnata da Rakar. Nella gara di ritorno a Viterbo i gialloblù si imposero nell’ultima giornata di campionato per 3-0, grazie alle reti di Bernardis, Sella e Maggioni, ma questo successo non evitò l’amara retrocessione in serie D. In epoche più recenti la Viterbese del compianto Mr. Guido Attardi in serie C2, nella stagione 1997-98, si impose nella gara d’andata al Rocchi 1-0 con rete nella ripresa di Lucchini in contropiede su assist vincente di Fabio Liberani. Nella partita di ritorno a Pisa furono invece i toscani a riprendersi la rivincita imponendosi di misura 1-0.

La formazione pisana guidata da Mr.Pazienza vanta una delle migliori difese del girone con appena 12 reti subite in 22 gare disputate, mentre in trasferta ha perso una volta sola 1-0 ad Olbia nella gara d’esordio .

I tifosi organizzati della curva nord della Viterbese, in occasione del big match con il Pisa, stanno organizzando una bella coreografia ed hanno diramato un apposito comunicato stampa invitando gli sportivi che accorreranno al Rocchi a sostenere la squadra, giungendo con largo anticipo rispetto all’orario d’inizio della partita. I tifosi stanno anche sostenendo con offerte volontarie le spese sostenute per l’allestimento della coreografia per il big match di domenica prossima. Perq uanto riguarda la gara dei quarti di finale di Coppa Italia di serie C tra Viterbese-Castrense e Paganese, la Lega Pro di Firenze ha comunicato che tale incontro verrà disputato allo stadio Rocchi di Viterbo il giorno mercoledì 14 Febbraio 2018.

Il difensore Daniele Celiento della Viterbese-Castrense come tutti i compagni di reparto spetterà ilduro compito di marcare le forti punte del Pisa
Il difensore Daniele Celiento della Viterbese-Castrense come tutti i compagni di reparto spetterà il duro compito di marcare le forti punte del Pisa

Il Livorno capolista esce indenne dal derby esterno di Lucca pareggiando 1-1 sul campo della Lucchese in rimonta. Gli amaranto labronici vantano un largo vantaggio di ben 7 punti sul Siena. Nel mercato di gennaio hanno acquistato il centrocampista Kabashi, ex Viterbese e Pontedera, classe 1995.  Domenica i labronici ospiteranno al Picchi l’Alessandria, reduce dal successo interno per 1-0 sul Pro Piacenza, una gara che si prospetta impegnativa per il Livorno che affronta la formazione piemontese, reduce da un buon momento.

La Lucchese sarà ospite in trasferta del Monza, una partita che si prospetta difficile per i rossoneri di Lucca, che ora si trovano in una situazione difficile di classifica. Il  Siena di Mr.Mignani ha espugnato il Garilli di Piacenza vincendo 2-1 in trasferta e bissando il successo di domenica scorsa sempre con il medesimo risultato di 2-1 sul campo dell’Arzachena. I bianconeri della città del palio ospiteranno allo stadio Franchi di Siena il Gavorrano, che domenica scorsa ha riposato e che è attualmente il fanalino di coda del girone.

L’Arzachena di Mr. Giorico, dopo aver incassato la sconfitta interna con il Siena per 2-1 la scorsa domenica, si recherà in trasferta sul campo del Pontedera per affrontare i granata toscani in una partita che ha il sapore di uno spareggio per evitare di finire in zona Play-Out. Il Pontedera è reduce dal pesante stop esterno sul campo del Giana Erminio per 3-1.

Mr.Stefano Sottili spera di recuperare tutti gli effettivi della sua squadra per affrontare al meglio la corrazzata Pisa
Mr.Stefano Sottili spera di recuperare tutti gli effettivi della sua squadra per affrontare al meglio la corrazzata Pisa

I biancocelesti  lombardi guidati da Mr. Albé, con questo successo interno per 3-1 ai danni del Pontedera,  si attestano nelle zone alte della classifica in corsa per un posto nella griglia Play-Off e si apprestano ad affrontare con il morale alto l’insidiosa trasferta di Cuneo.

I biancorossi piemontesi, invischiati nella lotta per la salvezza, sono stati sconfitti in trasferta per 2-0 sul campo del Prato ed ora vedono peggiorare la propria classifica. Il Prato, d’altro canto, con questo importante successo scavalca in classifica il Gavorrano riaccendendo la fiammella della speranza. Domenica prossima i biancoblù pratesi effettueranno il loro turno di riposo in campionato. La formazione della Pistoiese si è imposta per 1-0 sull’Arezzo, conquistando tre punti pesantissimi in classifica che permettono agli arancioni di Pistoia di guardare al prossimo futuro con maggior ottimismo. Il prossimo turno vedrà la formazione arancione toscana ospite del Pro Piacenza allo stadio Garilli per affrontare una partita che si prospetta molto insidiosa per la compagine toscana.

L’Arezzo, attanagliato dai problemi societari e dalle ricorrenti voci di mercato, giocherà in casa al Comunale di Arezzo ricevendo la visita del Piacenza.
Si tratta di  una sorta di scontro diretto tra due compagini che hanno avuto in questa stagione un rendimento altalenante e che sono alla ricerca di un proprio equilibrio tecnico e tattico, pur disponendo entrambe di organici di tutto rispetto per questa categoria;

La formazione biancorossa emiliana proviene dalla sconfitta interna subita nel recupero di mercoledì scorso ad opera del Siena, quindi viaggerà alla volta
di Arezzo con l’intento di conquistare un risultato positivo in grado di rilanciarla nella rincorsa ai Play-Off.

RISULTATI DELLA 3° GIORNATA DI RITORNO

CARRARESE-VITERBESE-CASTRENSE 0-1
ARZACHENA-SIENA 1-2
PIACENZA-OLBIA 1-0
ALESSANDRIA-PRO PIACENZA 1-0
GIANA ERMINIO-PONTEDERA 3-1
PISA-MONZA 1-0
PISTOIESE-AREZZO 1-0
PRATO-CUNEO 2-0
LUCCHESE-LIVORNO 1-1

HA RIPOSATO IL GAVORRANO

 

CLASSIFICA

LIVORNO 50
SIENA 43
VITERBESE-CASTRENSE 40
PISA 39
GIANA ERMINIO 32
MONZA 30
OLBIA 30
PISTOIESE 29
AREZZO 28
CARRARESE 28
ALESSANDRIA 27
PIACENZA 26
LUCCHESE 25
ARZACHENA 24
PONTEDERA 24
PRO PIACENZA 21
CUNEO 20
PRATO 14
GAVORRANO 13

 

PROSSIMO TURNO

VITERBESE-CASTRENSE-PISA
LIVORNO-ALESSANDRIA
PONTEDERA-ARZACHENA
OLBIA-CARRARESE
SIENA-GAVORRANO
CUNEO-GIANA ERMINIO
MONZA-LUCCHESE
AREZZO-PIACENZA
PRO PIACENZA-PISTOIESE

RIPOSERA’ IL PRATO