NewTuscia – VITCNAERBO – I compensi Siae dovuti per il 2018 dalle imprese nei cui ambienti viene diffusa musica durante lo svolgimento dell’attività, sono invariati rispetto allo scorso anno, almeno fino al prossimo 31 marzo. A questa buona notizia si aggiunge, a favore degli associati CNA, la conferma di una riduzione sensibile delle tariffe, grazie alla convenzione stipulata dall’Associazione con la Società degli autori ed editori.

Il “taglio” più consistente, pari al 40 per cento, è riservato al settore dei trasporti. Ma anche per le altre categorie tenute al pagamento sono fissati sconti interessanti: 25 per cento per gli esercizi commerciali e artigiani (come, per esempio, i centri di acconciatura e di estetica); 15 per cento per bar, ristoranti, alberghi, villaggi turistici, campeggi e pubblici esercizi all’interno degli stabilimenti balneari; 10 per cento per centri fitness, attività di animazione sulle spiagge, trattenimenti musicali senza ballo.

Per ottenere l’applicazione delle tariffe ridotte, occorre utilizzare la modulistica a disposizione presso le sedi della CNA.