NewTuscia – VETRALLA – La maggioranza abbandona l’aula come segno di protesta nei confronti del comportamento assunto dalla minoranza.

comune-vetralla 2
Durante la seduta del consiglio comunale di oggi, mentre gli assessori rispondevano alle interrogazioni della minoranza (messe volutamente tra i primi punti all’o.d.g. proprio per dare maggiore spazio all’opposizione) il consigliere Zelli ha richiesto di verificare il numero legale e si è fatto promotore dell’iniziativa di abbandonare l’aula, seguito poi dalla minoranza tutta, con l’intento di far sospendere ovvero interrompere la seduta consiliare.

In realtà, i consiglieri dell’opposizione, durante l’appello sono rimasti sul ciglio della porta, non rispondendo volutamente all’appello.

Il dato curioso è che il consigliere Zelli ha approfittato di un momento in cui l’assessore Costantini era salito agli uffici per reperire materiale utile alle risposte delle interrogazioni fatte durante la seduta, e il sindaco Coppari e l’assessore Postiglioni erano scesi dagli scranni per conferire sulle interrogazioni.

“Riteniamo irrispettoso – commenta la maggioranza – che questo sia avvenuto proprio durante il consiglio comunale, che è il più alto momento di discussione e di democrazia. In risposta a tali sconvenienti dimostrazioni abbiamo abbandonato l’aula durante la presentazione delle mozioni proposte dalla minoranza.”