Fine commissariamento sanità Lazio: interviene Pd Viterbo

NewTuscia – VITERBO – zingarettiLa segreteria provinciale del pd esprime sincero  apprezzamento per l’uscita dal commissariamento della sanità della regione Lazio realizzato dalla giunta guidata dal presidente Zingaretti che ha rispettato l’impegno di finanziare l’ospedale di belcolle.

Anche per  queste ragioni  abbiamo deciso di iniziare un viaggio nel mondo della sanità: sindacati, ordini e collegi professionali, operatori ed associazioni dei pazienti per ascoltare ed individuare le soluzioni alla vera sfida della sanità a Viterbo.

La qualità delle prestazioni e prestazioni erogate nei tempi e nei modi giusti.

L’occasione del superamento della fase di commissariamento ci offre una straordinaria occasione per puntare nella nostra provincia ad una sanità che ponga al centro unicamente la qualità dei servizi erogati e il merito nelle scelte degli operatori sanitari migliori lasciando alle nostre spalle definitivamente una visione  partigiana o politicizzata delle scelte effettuate.

I dati del sole 24 ore, costanti e purtroppo peggiorati, ci dicono che un viterbese su 4 si ricovera fuori provincia solo nella sanità pubblica senza considerare paganti ed assicurati.

Per il futuro lavoriamo sempre di più per metterci nelle condizioni di far arrivare e individuare  i migliori, i competenti,  si premi  sempre di più la capacità  e non l’amicizia.

Realizziamo una sanità libera dai condizionamenti della politica nella gestione e forte nell’ indirizzo e nel controllo.

Questo per i prossimi 5 anni è ciò che Zingaretti senza intermediari di sorta e senza tentennamenti deve fare e siamo sicuri farà, per viterbo.

Il Pd  viterbese come è più di sempre  sarà al suo fianco con coraggio, forza e convinzione.

Per questo partiamo con il viaggio per ascoltare e capire con umiltà  e senza arroganza, rimettendo al centro il cittadino. Questo è ciò che i cittadini si aspettano questo è ciò che il pd si impegna a fare.

Paolo Aleandri
Portavoce PD provincia Viterbo