Opposizione a Bolsena: “Box Nassiriya: finalmente la realtà viene a galla!”

NewTuscia – BOLSENA – Alla fine, come ampiamente prevedibile, il Comune di Bolsena dovrà spendere ancora soldi per la questione dei box di Piazza Nassiriya.

Infatti all’ultimo Consiglio comunale l’Amministrazione ha richiesto di impegnare la somma di 38 mila Euro da stanziare per raggiungere l’accordo con i ricorrenti, al fine di evitare una condanna più pesante al termine del giudizio.Bolsena_-_Municipio

Nonostante le rassicurazioni date dal Sindaco negli anni scorsi questa è l’ennesima dimostrazione di come i lavori di Piazza Nassiriya si sono rivelati una caporetto per l’amministrazione.

Infatti, fin da subito si erano verificati dei problemi di impermeabilizzazione che costarono una cifra intorno ai 100 mila euro per un corretto ripristino del manto.

Successivamente alcune decine di proprietari di box, insoddisfatti di come si erano svolti i lavori, decisero di fare causa ed in effetti, seppur dopo molto tempo, i nodi sono venuti al pettine ed il Comune è costretto a versare ulteriori 38 mila euro per evitare addirittura una condanna a somme maggiori.

Dobbiamo poi considerare che, a quanto ci risulta, la vicenda dei box ha ritardato per anni l’atto notarile e quindi con tutta probabilità per un lungo periodo il Comune non ha potuto nemmeno incassare i vari tributi locali che derivano dai box.

Sarebbe opportuno che l’Amministrazione chiarisse anche questa vicenda.

Gruppo consiliare di opposizione Unione di Forze in Comune per Bolsena

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21