“Umbria in voce” a Gubbio dal 17 al 19 novembre

Gubbio stemmaNewTuscia – GUBBIO – Torna “UMBRIA IN VOCE”  a Gubbio dal 17 al 19 novembre, con un programma tutto da vivere, con l’obiettivo di avvicinare le persone a un uso attivo e consapevole della voce, attraverso laboratori aperti a ogni livello e non esclusivi per “addetti ai lavori”.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina, presso la Sala degli Stemmi, alla presenza del sindaco Filippo Mario Stirati, di Claudia Fofi direttrice artistica della rassegna e di Paolo Ceccarelli per l’associazione “Archè”. «Una convinta adesione dell’amministrazione comunale ad un appuntamento di alta valenza culturale, artistica, sociale, espressione di solidarietà. –ha precisato il sindaco Stirati – Pur in presenza di grandi difficoltà intendiamo sostenere le varie espressioni che sono presenti nella nostra Città per creare un circuito virtuoso che abbia una grande risonanza.

Siamo grati  agli organizzatori per questa iniziativa che, con il suo elemento di ricerca e formazione molto suggestivo quale la voce,   dà ricchezza e innalza sicuramente il livello di civiltà, fa crescere cittadini e  giovani portando segnali di speranza».

Claudia Fofi, ha ringraziato l’amministrazione comunale, la Fondazione Cassa Risparmio Perugia e tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione dell’evento ed  ha espresso soddisfazione per il programma di questa terza edizione  “Un festival per tutti, un programma denso di appuntamenti che vuole contribuire a riavvicinare le persone al canto spontaneo. Tanti gli ospiti importanti attesi e numerose le adesioni che abbiamo ricevuto da parte di  giovani ai laboratori. Partecipare a Umbria in Voce è facile. Si può scegliere di iscriversi a un solo laboratorio scegliendo tra le proposte quella più congeniale, di venire a un solo concerto o soltanto al reading, di cantare in una delle jam session aperte, di leggere le proprie poesie, di portare una chitarra o un altro strumento perchè sicuramente ci sarà modo e tempo di suonare, di iscriversi per l’intero “pacchetto”, diventando parte integrante del popolo del festival per i tre giorni di programmazione completa. Per chi si iscrive per l’intera manifestazione il costo è 100 € invece che 130 €.Sono previste convenzioni con strutture recettive”.  Dal canto suo  Paolo Ceccarelli  ha rimarcato compiacimento per un’iniziativa “che come associazione abbiamo sostenuto fin dalla prima edizione”.

Giunto alla terza edizione, il festival Umbria in Voce conferma la sua presenza a Gubbio con un’offerta di corsi, laboratori, convegni e spettacoli legati all’uso della voce, in ambito artistico, lavorativo, e nell’educazione permanente di adulti e giovani. L’obiettivo è anche quello di diffondere buone pratiche vocali tra i bambini, nelle scuole, attraverso divulgazioni scientifiche e attivando partnership e collaborazioni. Gli eventi sono rivolti a un pubblico eterogeneo, non necessariamente di cantanti e “addetti ai lavori”, con l’idea di coinvolgere, includere, affiliare, far partecipare. Umbria in Voce punta a diventare, unico nel suo genere e nel panorama delle offerte culturali della regione e non solo, riferimento per quanti vogliono conoscere e usare meglio lo strumento meraviglioso che è la nostra voce umana.
Gli insegnanti e gli artisti coinvolti in questa edizione rappresentano alcune delle eccellenze in Umbria e in Italia in questo momento.

Il programma nel dettaglio:

17 novembre –Refettorio-15.30 – 17:30 “L’imitatore di voci”. Tecniche di lettura per dare voce alle voci.

Con Carla Gariazzo (iscrizione 15 €); ore 18:00  Franco Arminio presenta “Cedi la strada agli alberi – poesie d’amore e di terra” (ingresso libero);  alle 20:00  Apericena (8 €): 21:15 “Lasciamo ululare i lupi”Jam session poetica  con Franco Arminio, Andreina de Tomassi, Claudia Fofi e con la partecipazione di Umbria Poesia.

Se scrivete poesia, se avete pubblicato, ma anche se siete poeti inediti, questo è il momento del festival dedicato a voi. Vogliamo incontrarvi e farvi incontrare. Darvi un microfono e la possibilità di aprirvi a un pubblico. Sarà una “jam session” fatta di parole e qualche canto. Non c’è un tema prestabilito. Costruiremo la serata insieme, facendola. Per partecipare e per informazioni scrivete a umbriainvoce@gmail.com

18 novembre –Refettorio -Ore 9:30 – 12:30 “Immersione nell’Universo Voce” Laboratorio con Claudia Bombardella  (iscrizione 25 €)-Ore 12:30 – 14:00 Lezioni individuali di canto popolare su prenotazione  (ogni incontro della durata di 30′).  Con Sara Marini (gratuito); Ore 14:00 – 18:00 “Circle Land” Laboratorio di circle songs con Albert Hera (iscrizione 30 €) Sala Attività Ore 18:30 – 19:30 “Profondamente” Mindfullness e voce con Federico Giubilei (gratuito); Ore 20:00 Apericena  (8 €) –Refettorio ore 21:15 “Un canto essenziale” I Fratelli Mancuso in concerto. Aprono il concerto Sara Marini e Paolo Ceccarelli, le canzoni nuove in acustico  (ingresso 10 €). Pub “Mailedirò”  Ore 23,00 fino a notte fonda “Festa della voce”

Jam session aperta a tutti i cantanti, con l’accompagnamento di Michele Fumanti (partecipazione libera)

19 novembre Refettorio -Ore 10:00 – 13:00  “Il canto segreto degli alberi” Laboratorio di canti della tradizione orale italiana con Francesca Breschi (iscrizione 25 €); Ore 14:00 – 16:00 “La voce olistica”

Introduzione ai corsi di formazione a Perugia con Roberto Panzanelli  Proposte esperienziali a cura di Andrea Giordani, Giulia Attanasio, Tiziana Ciamberlini, Silvia Orciari (gratuito); Ore 16:15 – 17:45 “Improvvisazione vocale estrema”  Laboratorio a voce libera con Claudia Fofi (iscrizione 15 €); Ore 18:00 – 19:00 “Respiro e vibrazione” Laboratorio esperienziale con Manolo Rivaroli (10€);  Ore 21:00  “Angels” in concerto

Incasso devoluto all’associazione Buonvento per sostenere progetti di riabilitazione e prevenzione rivolti ai minori (offerta libera e consapevole). “ Umbria in voce kids” il  18 novembre –Sala attività Ore 15:00 – 15:45 “Piccoli in Voce”, laboratori per bambini e loro genitori. 0-3 anni; Ore 15:45 – 16:30 “Le Pance cantano”, attività per donne in gravidanza con Francesca Staibano (gratuito, su prenotazione presso la biblioteca e Consultorio Familiare) Ore 16:45 – 18:00 “Musigiocando” Laboratori per bambini della scuola primaria con Michele Fumanti (gratuito, su prenotazione presso la biblioteca).

ORDINANZA DEL SINDACO PER LA MANUTENZIONE DI FOSSI, RIPE ED IN MATERIA DI CONDOTTA DELLE ACQUE E DI CANALI ARTIFICiALI NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI GUBBIO

Si ricorda che con apposita ordinanza del sindaco Filippo Mario Strati è decretata la manutenzione di fossi, ripe ed in materia di condotta delle acque e di canali artificiali. E’ opportuno pertanto mettersi in regola ricordando che i  proprietari o conduttori di terreni frontisti di strade comunali e/o vicinali e di fondi agricoli in genere e, comunque,  tutti i proprietari di terreni a qualsiasi uso destinati e coloro che per patto contrattuale siano a qualunque titolo conduttori o fruenti degli stessi,  devono provvedere  ciclicamente alla completa ripulitura dei fossi dalle erbe e da qualsiasi ostacolo e impedimento; alla sagomatura, a giusta misura, della sezione trapezoidale dei fossi di scolo con quote adeguate alla portata di acqua che devono smaltire, con particolare attenzione al livello di scorrimento, in maniera tale da  impedire ristagni o rallentamenti; a ripulire, nei tratti intubati, i tombini ed i ponticelli dei passi carrabili con eventuale sostituzione delle opere che presentano sezione idraulica insufficiente a smaltire la portata del fosso; alla rimozione tempestiva di tutto il materiale delle operazioni di cui sopra nelle forme previste dalla legge.

L’ordinanza stabilisce altresì che nel corso dello svolgimento di lavorazioni agricole di fondi confinanti con strade (pubbliche od anche private ad uso o transito pubblico)è opportuno  eseguire le necessarie operazioni mantenendo una distanza di almeno mt. 2,00 ( metri due ) dal ciglio del fosso, così come previsto dall’art. 132 del R.D. 368/1904, e almeno mt. 4 dal piede dell’eventuale rilevato arginale o dal ciglio stradale, in modo da evitare l’ostruzione parziale o totale dei fossi, la rovina delle rive dei fossi e canali, il danneggiamento delle strade; nel caso che, durante le lavorazioni agricole, dovesse essere ostruito un fosso o canale posto al confine della proprietà, a ripristinare immediatamente il regolare deflusso dello stesso; a mantenere i fossi ed i canali presenti lungo le strade private e pubbliche, quelli all’interno delle proprietà, quelli in confine tra proprietà private, per i quali è stabilito il divieto di eliminazione senza  che  sia  predisposto  adeguato  sistema  scolante  alternativo  al  fosso o  scolo soppresso, valutato favorevolmente dal competente Ufficio Comunale.

Si avverte  che, ferma  restando l’applicazione delle sanzioni penali ed amministrative previste da leggi e regolamenti vigenti, la violazione della presente ordinanza comporta l’applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria da euro 25,00 a euro 500,00.   Tutti i cittadini interessati possono contattare  per eventuali informazioni in merito al contenuto della presente ordinanza: il Settore Manutentivo Comunale: 075/9237366 dalle ore 8.00 alle ore 14.00; il Comando Polizia Municipale di Gubbio: 800-532525 dalle ore 8.00 alle ore 20.00.

DOMANI 11 NOVEMBRE MODIFICHE ALLA CIRCOLAZIONE PER ‘FESTA DI SAN MARTINO E ALBERO DELLA CUCCAGNA

Domani 11 novembre, in occasione della Festa di S. Martino e dell’Albero della Cuccagna, il Comando di Polizia Municipale ha disposto alcune modifiche al traffico. Con apposita ordinanza il  divieto di circolazione in Piazza G. Bruno dalle ore 16 alle ore 22 e comunque fino al termine della manifestazione, con conseguente chiusura al transito veicolare di Via Cavour e Via Vantaggi a partire dall’intersezione con Via del Popolo, con direzione obbligatoria in Via Gabrielli. La ricorrenza, di cui si ha notizia a Gubbio fin  dal 1761, è ancora molto sentita, in particolare nel quartiere di San Martino che organizza l’evento, con la gara  per aggiudicarsi la vittoria, raggiungendo nel minor tempo possibile, malgrado il tronco reso viscido,  i premi in palio sull’Albero della Cuccagna.

“NOI E IL MONDO” –ALLA BIBLIOTECA SPERELLIANA LABORATORI GRATUITI DI FRANCESE E SPAGNOLO

Nell’ambito dell’iniziativa “Noi e il mondo 2017-2018” , alla Biblioteca Sperelliana , prenderanno il via  i laboratori gratuiti di Francese e Spagnolo. Si inizia domani sabato 11 novembre con il laboratorio di Francese con Elisa Benedetti,  dalle ore 11 alle ore 12, mentre giovedì 16 Novembre  si terrà il laboratorio di Spagnolo con Maria de Lourdes Lugo,  dalle ore 16.30 alle 17.30. Tali laboratori sono  gratuiti e sono rivolti a bambini della III° IV° e V° elementare nonche’ ai ragazzi  della Scuola secondaria di I° livello, prima media, che partiranno in biblioteca. Sarà possibile iscriversi in Biblioteca telefonando  al numero 0759237632

ASSOCIAZIONE MAGGIO EUGUBINO 

L’ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA DEI SOCI

Il presidente dell’associazione ‘Maggio Eugubino’ comunica che il giorno venerdì 17 novembre  alle ore 18, presso la sede sociale  si terrà l’Assemblea generale ordinaria dei soci, per procedere alla , ai sensi dell’articolo X dello Statuto e del Regolamento, 1. Costituzione del Seggio Elettorale formato da 3 componenti 2. Nomina del Presidente e del Segretario del seggio elettorale 3. Elezione del Consiglio Direttivo 4. Elezione del Collegio dei Revisori dei Conti 5. Elezione del Collegio dei Probiviri Modalità della votazione: Si ricorda che si possono esprimere fino a 11 preferenze per l’elezione dei Consiglieri, apponendo un segno X alla sinistra dei nominativi prescelti. Le schede con un numero di preferenze superiori a 11 verranno annullate.

Per l’elezione dei Sindaci Revisori e per quella dei Probiviri si possono esprimere al massimo n. 3 preferenze scrivendo cognome e nome nelle apposite righe. Oltre che votare direttamente consegnando la scheda al seggio elettorale presso la sede in Piazza Oderisi, a partire dalla chiusura dell’Assemblea il giorno 17 novembre, si può votare anche il giorno sabato 18 novembre, con orario 17 –   20:20 e domenica 19 novembre dalle ore 10 alle ore 13 e dalle 16 alle 20.

Tutti comunque potranno votare inviando per posta la scheda ricevuta all’Ufficio Elettorale istituito presso la sede. Le schede dovranno pervenire entro le ore 12:00 del giorno 19 novembre 2017. NORME PER IL VOTO ESPRESSO PER CORRISPONDENZA: La scheda elettorale compilata va inserita nella busta piccola anonima recante la dicitura “CONSIGLIO DIRETTIVO 2017?2020” e chiusa. Questa a sua volta va inserita nella busta recante l’indirizzo dell’Associazione Maggio Eugubino, affrancata e spedita.