NewTuscia – SATURNIA (GROSSETO) – Per vincere i primi rigori della stagione fredda, e l’incedere delle giornate più corte dell’anno, un aiuto determinante può arrivare direttamente dalla scelta di passare qualche ora alle terme.

Il nostro paese è una garansaturniazia e offre proposte termali all’avanguardia, spesso collocate in location d’una bellezza straordinaria, luoghi unici avvolti da atmosfere rilassanti.

Le ore trascorse alle terme consentono di combattere i mali delle stagioni fredde, e quel filo di depressione che le giornate uggiose possono provocare, ma sono un’occasione perfetta per rasserenare lo spirito e garantirsi la remise en forme in ogni stagione dell’anno.

Le terme aiutano a ritrovare benessere e salute e sollevano lo spirito, privilegiando anche il rapporto con la natura laddove le acque termali sgorgano in un luogo magico come quello contraddistinto dalle Cascate del Mulino di Saturnia, luogo fra i più suggestivi della Maremma Toscana.

Le Cascate del Mulino di Saturnia Terme

Le Terme di Saturnia libere, nascono in un ambito naturale, originate direttamente dalla roccia di travertino, che la cascata di acque solfuree termali ha creato scavando di giorno in giorno.

Conosciute in tutto il mondo per la bellezza di cui godono, le terme libere di Saturnia vantano la presenza di piccole piscine d’origine naturale dove fluisce l’acqua che arriva direttamente dalla cascata.

L’ambiente è calato perfettamente nella natura, lontano dai rumori tipici della città e dallo stress quotidiano.

Le Cascate del Mulino di Saturnia, le cascatelle come amano definirle amorevolmente gli abitanti della zona, si formano grazie alla caduta naturale del torrente Gorello, in cui fluiscono acque termali.

Si tratta di acque dalle molteplici proprietà benefiche, che sgorgano ad una temperatura di 37,5°C che resta costante durante tutto l’anno.

Sono acque ricche di Plancton Termale, un autentico toccasana per la pelle, per l’apparato digestivo ma anche quello circolatorio, quello motorio e del ricambio.

La composizione naturale delle acque vede la presenza di sali minerali e zolfo. Si tratta di acque che impiegano quasi 40 anni per completare il percorso di filtraggio dal Monte Amiata e sgorgare all’esterno.

E’ possibile fruire delle cascate 24 ore su 24,  tutti i giorni dell’anno, con accesso totalmente gratuito. Accanto alle cascate sono presenti dei parcheggi gratuiti ed un bar con docce a gettone.

Una esperienza particolarmente consigliata è quella di fare il bagno alle cascate all’alba o di notte. In questo caso suggeriamo di dotarsi di una torcia, in quanto la zona non è illuminata, però, soprattutto nelle giornate di luna piena rimarrete colpiti dall’atmosfera magica che si crea.

Lo stabilimento termale di Saturnia

A due passi dalle cascate, per godere di tutta una serie di  trattamenti personalizzati, ci si può lasciar tentare  dell’ampia offerta dello stabilimento termale, con le sue piscine aperte agli ospiti.

Il complesso delle Terme di Saturnia Spa & Golf Resort, collocato nel cuore della Maremma Toscana, in prossimità del borgo medievale di Saturnia, è parte integrante della provincia di Grosseto. Catalogato fra i più noti e prestigiosi wellness resort del mondo, tanto da essere inserito nella prestigiosa collezione The Leading Hotel of the World, vanta la presenza di un hotel deluxe, di un centro benessere, e di un’area luxury relax, ai quali si affiancano ristoranti ed un campo da golf da 18 buche.

Nel 2011 la struttura ha ricevuto un premio importante riconosciuta da Condé Nast Traveller Readers’ Spa Award come la miglior Spa termale del Mondo, ottenendo al contempo l’elogio come Best International Natural & Thermae Spa.

Gli ospiti possono scegliere di farsi coccolare in un ambiente dove regnano sovrani lusso, relax e  benessere, immersi a pieno titolo nella natura della Maremma.

Il lento incedere delle giornate è cadenzato dalle mille opportunità fra piscine termali, idromassaggio, percorsi in acqua, scegliendo di poter godere appieno del centro benessere, della piscina con ricambio costante di acqua sorgiva. Per chi non disdegna il ‘green’  è disponibile anche il campo da golf immerso nella natura, uno dei campi più belli della Toscana.

Particolarmente interessante è anche il territorio circostante a Saturnia Terme. Poco distante dalla località termale, a soli cinque chilometri, troviamo infatti lo stupendo borgo di Montemerano. Il centro storico si erge all’apice di collina di ulivi secolari, le mura intatte, i gioielli di arte come la chiesa di San Giorno, il fascino della piazza del castello ed i negozi tipici ne fanno una vera e propria chicca. Proprio per questo motivo nel 2014, il borgo di Montemerano è stato inserito nel prestigioso club dei Borghi più Belli d’Italia, diventando una delle mete turistiche più recensite ed apprezzate della Maremma Toscana.

Facilmente raggiungibili con una ventina di minuti d’auto, si trovano altri borghi estremamente interessanti, come ad esempio le città del tufo di Pitigliano e Sorano, che si sviluppano su uno sperone tufaceo, che crea uno skyline da sogno. I due borghi sono molto famosi per la bellezza dei centri storici e per la particolarità dei negozi di prodotti tipici che si possono trovare. Il tutto contribuisce a creare un itinerario di visita perfetto per un fine settimana rilassante alle Terme di Saturnia.