di Simone Stefanini Conti

NewTuscia – ORTE – Torna per il terzo anno consecutivo #IOLEGGOPERCHÉ, la più grande iniziativa nazionale di  promozione del libro e della lettura organizzata dall’Associazione Italiana Editori a sostegno delle biblioteche scolastiche di tutta Italia, con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo (MiBACT) e della Rai, sotto gli auspici del Centro per il libro e la lettura (Cepell) e in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca (MIUR), l’Associazione Librai Italiani – Confcommercio (ALI) e l’Associazione Italiana Biblioteche (AIB).

ImmaginePer sfruttare al massimo l’opportunità offerta da #ioleggoperché2017 e aumentare il numero delle donazioni per la propria biblioteca interna, le Scuole dovranno impegnarsi a promuovere e divulgare l’iniziativa, coinvolgendo al massimo insegnanti, studenti, genitori e chiunque voglia collaborare a far crescere le biblioteche scolastiche italiane recandosi fisicamente in libreria per donare uno o più libri in modo mirato.

Il progetto entrerà nel vivo con le giornate dedicate alle donazioni nelle librerie (21-29 ottobre).   

Ricorda  Stefania Cima____  in libreria sarà presente uno spazio dedicato alla scelta dei libri da donare e saremo felici di spiegare a genitori e clienti il significato di questo progetto e consigliare i libri più adatti per ogni ordine di scuola che si è gemellata con noi.

Inoltre il 21 ottobre, per inaugurare l’iniziativa, avremo ospite lo scrittore Matteo Grimaldi che ci presenterà il romanzo La famiglia X edito da Camelozampa (editore che quest’anno ha vinto il premio Andersen con Zagazoo, miglior albo illustrato) e rivolto a un pubblico di adolescenti e adulti. Sarà l’occasione per parlare della narrativa per ragazzi e di cosa significhi scrivere e raccontare la realtà e i cambiamenti della società a un pubblico giovane.

Altre iniziative come le letture animate in libreria serviranno per coinvolgere il più possibile le famiglie. Domenica 29 ottobre la libreria rimarrà aperta con un evento speciale per i più piccoli (letture animate tratte dalla serie della Strega Cornabicorna ed. Babalibri) e per raccogliere le ultime donazioni.

Al termine dei 9 giorni di manifestazione, le scuole dovranno ritirare presso le librerie i volumi donati dai cittadini. Gli Editori contribuiranno donando alle biblioteche scolastiche un numero di libri equivalente alla donazione nazionale dei singoli cittadini  (fino a un massimo di 100.000 copie). Il contributo degli editori verrà suddiviso tra le scuole che ne avranno fatta richiesta seguendo la procedura presente sul sito, e sarà ripartito tra febbraio e marzo 2018 tra i vari ordini scolastici, secondo disponibilità (i dettagli sono consultabili nel Regolamento su http://www.ioleggoperche.it/). Ogni Scuola del medesimo ordine scolastico riceverà lo stesso numero di libri, non quindi il numero di libri donati dal pubblico per quella Scuola.