Riparazione di auto senza nessuna autorizzazione: denunciato per esercizio abusivo della professione

NewTuscia – VITERBO – Nell’ambitopneumatici-polizia dei controlli effettuati dalla Polizia Stradale all’interno di officine, carrozzerie, concessionari  di vendita e compravendita dei veicoli, finalizzati a contrastare il reato di riciclaggio di mezzi rubati o parti di essi,  nei giorni scorsi   personale della Polizia di Stato del  Distaccamento Polizia Stradale di Monterosi ha effettuato un controllo presso un’officina meccanica della provincia.

All’interno dell’officina,  era presente  il titolare,   di anni 65,  che stava svolgendo l’attività di autoriparazione di veicoli,  senza essere in possesso di nessuna autorizzazione: nello specifico  vi erano  tre autovetture in fase di riparazione.

L’uomo, dopo le formalità di rito, è stato denunciato per esercizio abusivo della professione.

Gli è stato contestato, inoltre,  di  esercitare l’attività di autoriparazione senza averlo comunicato alla CCIAA di Viterbo nonché diverse violazioni inerenti la gestione dei rifiuti prodotti con l’attività di autoriparazione, come gli  olii esausti e  le batterie, con contestuale sequestro amministrativo delle attrezzature utilizzate per l’attività.

Questura di Viterbo:  https://www.facebook.com/QuesturaViterbo/

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21