Signori (Assonautica): “L’economia del mare”

NewTuscia – VITERBO – Si è svolto mercoledì 11 ottobre stefano signoripresso a Civitavecchia, all’interno della sala convegni del molo Vespucci,  il convegno organizzato dall’Istituto di Credito Intesa S.Paolo con una nutrita partecipazione sia di relatori che di estimatori del segmento economico relativo all’elemento principe del nostro pianeta, il mare appunto.

L’elemento straordinario è stato il comune denominatore che ha contraddistinto la crescita di questa economia negli ultimi anni e le relazioni di sviluppo occupazionale , economico, di fortissima specializzazione di questi settori impegnati sul territori legati al settore nautico , ora turistico, da diporto, portuale croceristico  o  di  import ed export. Interessantissima la relazione del dr Panaro che ha illustrato le opportunità nel Mediterraneo. Appassionante e stimolante  l’intervento  dell’Autorità Portuale nella persona del Presidente  Dr Di Majo ,  che ha parlato delle sfide e delle prospettive del territorio . Quello del  dr Monceri di Intesa S.Paolo , invece , ha ben descritto  il quadro macroeconomico connesso agli scenari marittimi. Testimonial di eccezione la Grimaldi Group  ed un rappresentante del gruppo Navi Veloci a testimoniare l’incremento avvenuto in questi anni da parte del settore.

L’ Assonautica  di  Viterbo, rappresentata  dal   Presidente  Signori, è  stata   ospite  della   dr.ssa Camilletti Catia della filiale di Viterbo a cui va il ringraziamento personale del massimo dirigente di Assonautica per questa importantissima iniziativa che vede portare alla luce un settore in continua crescita come quello della nautica, da diporto, sportiva ,croceristica, lavorativa occupazionale e turistica o semplicemente di indotto. Un interesse continuo di un segmento che ben vede sperare una cultura legata al mare di un paese da sempre al centro del Mediterraneo, con oltre duemila chilometri di coste per una vocazione naturale a cui serve solo di poterla valorizzare.