Altra vittima al bivio della Cassia di Monterosi, muore Simone Ricci. Denunciammo mesi fa la pericolosità del tratto

Simone Ricci
Simone Ricci

NewTuscia – MONTEROSI – Muore schiantandosi all’incrocio della Cassia di Monterosi in direzione Viterbo. E’ il 26enne Simone Ricci di Soriano nel Cimino che, per cause che sono ancora in corso di accertamento, ha perso il controllo della sua auto, una Ford Fiesta, al km 40,700 della Cassia, punto in cui la carreggiata diventa a due corsie e c’è il bivio per Ronciglione e Vetralla.

Simone Ricci era un volontario della Croce Rossa ed era benvoluto da tutti i sorianesi che, alla notizia della sua morte, sono stati presi da forte sconforto a cominciare dal sindaco Fabio Menicacci che, dal suo profilo facebook, ha così ricordato Simone: “E’ venuto a mancare uno dei sorrisi più belli che abbia conosciuto in questi anni ed uno dei ragazzi infaticabili del volontariato sorianese: Simone Ricci . Un cuore che indossava la divisa della CRI. RIP . Le più sentite condoglianze alla famiglia”.

Si ripropone la pericolosità del punto in cui è morto il giovane Simone: eravamo stati personalmente, chiamati da Giorgia Moretto, esattamente nei pressi dell’ennesimo incidente mortale per documentare la pericolosità del tratto. Giorgia Moretto perse sua mamma in questa zona perché venne investita da un’auto pirata che, di notte, malgrado la donna stesse con il marito sul marciapiede di fronte al distributore del sito, venne presa sotto per la totale assenza di luce. Siamo andati a verificare e, anche di giorno (nel  video sotto potete vederlo), le macchina sfrecciano per l’assenza sia di un autovelox che di segnaletica adeguata.

Sotto riproponiamo i video in cui si capisce come non ci sia segnaletica adeguata e, di notte, una luce che possa permettere maggiore visibilità e sicurezza.

Nel caso del giovane Simone Ricci non è dato sapere i dettagli ma, quello che possiamo scrivere, è che certamente ciò che abbiamo detto sopra non facilita la sicurezza degli automobilisti: servirebbe un preavviso della riduzione da 4 a 2 delle corsie di marcia. In generale, serve una riqualificazione complessiva del punto in cui la Cassia in direzione Ronciglione e Vetralla si restringe e, di fatto, diventa quasi una Provinciale.

Alla famiglia di Simone Ricci le condoglianze della nostra redazione.