Anche il FAI sposa “Passeggiata nel Borgo”

NewTuscia – TARQUINIA – Anche il FAI sposa “Passeggiata nel Borgo”:  dopo un incontro tra l’attivista Alessio Gambetti e la dott.ssa Lorella Maneschi, Capo Delegazione Viterbo, é infatti arrivato il patrocinio della divisione provinciale del Fondo Ambiente Italiano.

?????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

Questa partnership ha il sapore di un importante riconoscimento: il FAI, infatti, é da sempre impegnato nel pomuovere in concreto la tutela di quel patrimonio che è parte fondamentale delle nostre radici e della nostra identità; dal 1975 ha salvato moltissime risorse artistiche e naturalistiche italiane.

“La presenza del FAI ad un evento di sensibilizzazione verso i problemi del Borgo delle Saline é un riconoscimento importantissimo” ha dichiarato Gambetti, mostrando un entusiasmo incontenibile: “sempre più persone ed organizzazioni si stanno interessando ai problemi della zona, riconoscendo il valore del Borgo e condannando implicitamente la condotta tenuta fin’ora dalle istituzioni. Sono convinto che i tempi siano maturi perché le cose finalmente cambino”.
E le novità non si fermano al FAI: Gambetti ha anche lanciato tramite i social un progetto chiamato “Tarquinia nel Cuore”, in onore del suo ormai famoso claim.
“Tarquinia nel Cuore” fungerà da aggregatore per tutte le iniziative intraprese da Gambetti e dal suo entourage per ciò che riguarda la denuncia dei problemi, la valorizzazione delle bellezze del territorio e, grande novità, le campagne di comunicazione con obiettivo la sensibilizzazione delle istituzioni e dei cittadini.
Dopo tutto questo, l’iniziativa “Passeggiata nel Borgo” sta viaggiando su numeri inaspettatamente alti: basti pensare che la locandina dell’evento nel primo giorno di pubblicazione é stata vista su Facebook da oltre 8.000 persone, e più di 70 tarquiniesi hanno scelto di condividerla ed aiutarne la diffusione.
Il destino del Borgo abbandonato sarà davvero vicino ad una svolta? Gambetti sembra fiducioso, e l’augurio é che, dopo anni di battaglie, possa finalmente vedere la vittoria.
Staff Tarquinia nel Cuore