Chiede denaro in consiglio comunale perché indigente e poi va in escandescenze: arrestato a Bassano Romano

NewTuscia – BASSANO ROMANO – I Carabinieri della Stazione di Bassano Romano, ieri, hanno tratto in arresto un uomo di 35 anni, originario di Roma, pregiudicato e già sottoposto all’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria. L’uomo si è introdotto all’interno del Consiglio Comunale e ha iniziato a chiedere carabinieri-arresto--300x168denaro al sindaco ed agli amministratori a causa delle sue precarie condizioni economiche dovute alla perdita del lavoro.

I Carabinieri sono intervenuti per riportarlo alla calma ma l’uomo ha continuato e successivamente ha spintonato e strattonato i militari e poi li ha minacciati se non l’avessero lasciato fare. A tal punto i militari lo hanno bloccato e tratto in arresto per resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Dopo le formalità di rito l’arrestato è stato tradotto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari. Durante la successiva udienza di convalida l’Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto e disposto nuovamente l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria a Bassano Romano dove è attualmente domiciliato.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21