Lugnano in Teverina, cena del Ghetto e Coppa Marchese del Grillo di auto d’epoca chiudono le Settimane della Cultura

NewTuscia – LUGNANO IN TEVERINA – Si chiude sabato e domenica l’edizione 2017 delle Settimane della Cultura, promosse dall’amministrazione comunale in collaborazione con le associazioni del territorio. Due le iniziative in programma. Sabato la “cena in pendenza”, organizzata al Ghetto di Via Duca degli Abruzzi lungo un vicolo a salire e durante la quale verrà assegnato il premio “quelo” ad un personaggio del posto.

Domenica invece farà tappa  a Lugnano la 22esima Coppa Marchese del Grillo organizzata e promossa dall’associazione Piero Taruffi di Bagnoregio in collaborazione con la Scuderia Traguardo di Amelia all’interno dell’accordo di programma tra i piccoli musei dell’amerino e della Teverina Laziale (Lugnano Amelia Montecchio Civitella del Lago Civita di Bagnoregio).

Si tratta di un raduno di auto d’epoca senza prove, ideato dal marchese Aldo Pezzana di cui ricorre quest’anno il primo anniversario della sua scomparsa. Sabato e domenica si organizzeranno percorsi non competitivi, mentre domenica partendo da Amelia si effettuerà la  rievocazione dei circuiti cittadini del Pirincio e del Mandamento con conclusione a Lugnano dove si svolgeranno le premiazioni per i migliori costumi d’epoca scelti da una giuria tecnica.

A premiare gli equipaggi vincitori saranno, a Palazzo Pennone, la marchesa Maria Adelaide Capranica del Grillo e Bianca Guscelli Brandimarte. L’amministrazione comunale ha organizzato visite guidate nel borgo alla chiesa Collegiata e al Museo Civico. Sempre domenica si chiude anche la mostra dello stage di pittura degli artisti di Berlino allestita nella galleria Pennone che, dichiara il Comune, ha riscosso un notevole successo.

Narni, “mappa delle buone pratiche” per ridurre rifiuti e favorire sostenibilità ambientale

NewTuscia – NARNI – Amministrazione comunale, associazioni, realtà imprenditoriali e commerciali hanno implementato la “mappa delle buone pratiche” con oltre 30 punti di interesse ed intervento per ridurre la produzione di rifiuti e la comparsa di discariche abusive. A renderlo noto è il Comune che sul proprio sito internet istituzionale pubblica l’aggiornamento delle buone pratiche e spiega l’importanza della mappa.

“E’ una guida alle azioni ed esperienze concrete adottate sul territorio comunale – dice l’amministrazione – per ridurre i rifiuti e incrementare la sostenibilità ambientale. In questa mappa si possono trovare tutte le iniziative promosse sul territorio ognuna delle quali è catalogata e corredata da una descrizione”.

Sulla mappa sono presenti tutte le attività commerciali ed economiche che in diverse forme aderiscono a queste iniziative, oltre all’elenco dei progetti avviati dal Comune tra cui LastMinuteSottoCasa, La legacciola, il carpooling, gli ecocompattatori per raccolta di plastica e alluminio, le fontanelle pubbliche di acqua frizzante e depurata, la raccolta dei cellulari.

La mappa è stata promossa dall’assessorato all’ambiente in collaborazione con Ecologicpoint, associazione di volontariato ambientale che collabora attivamente al progetto “Narni Verso Rifiuti Zero”.
La mappa, realizzata completamente con software gratuiti, è in continuo aggiornamento ed aperta anche a tutti quei soggetti interessati a comunicare la propria buona pratica a sostegno dell’ambiente.

La mappa è disponibile on-line a https://goo.gl/xP5w5B.

Narni, 34 celebri disegnatori per edizione 2017 di “Narni Comics&Games”

narnicomicsTrentaquattro disegnatori di fama internazionale, mostre e presentazioni di libri sono le attrazioni dell’edizione 2017 di “Narni Comics&Games” in programma al centro storico dal 1 al 3 settembre. Un lungo week end dedicato ai fumetti d’autore che nelle sale del Museo Eroli ospiterà sette esposizioni di altrettanti importanti disegnatori: “Tex il magnifico fuorilegge” di Stefano Andreucci, disegnatore che vive a Narni, “Le Cronache di Van Helsing” di Salvo Coniglione, disegnatore siciliano, “Fantasticando” di Emilio Laiso, disegnatore per il fumetto americano, “Enrique Breccia e la sua arte” fumettista, pittore e illustratore argentino, “Donne che lasciano il segno” collettiva di 7 disegnatrici ospiti: Lola Airaghi, Barbara De Giorgio, Barbara Daniele, Ketty Formaggio, Cinzia Barone, Livia De Simone e Adriana Farina, una mostra fotografica del Gruppo di fotografia indipendente Officina 21F e “Contro la pena di morte”, con tavole di vari fumettisti messe a disposizione dalla Scuola Internazionale di Comics di Roma.

Sempre al museo saranno presentati tre libri. Il primo sabato 2 settembre alle 17 sarà “Ventuno vicende vagamente vergognose” di Walter Lazzarin, il secondo, domenica 3 settembre alle 11.30, avrà invece come titolo “La Scelta” di Gianluca Buttalo e ancora domenica alle 16 chiuderà le presentazioni “Sarò Bre” di Moreno Burattini.

Omaggio a Narni inoltre con la presentazione, il sabato mattina, di un albetto dal titolo “Il Ruggito di Narnia” nato dalla collaborazione tra Giuseppe Fortunati e i ragazzi della Scuola di Fumetto del Museo Eroli.

La Loggia del Palazzo dei Priori sarà il parterre privilegiato dove gli artisti, che si preannunciano, secondo gli organizzatori, più numerosi rispetto allo scorso anno, e le giovani case editrici presenteranno i loro lavori.

A Piazza dei Priori poi otto gazebo saranno sede dei disegnatori di fama e dei giovani emergenti. In programma anche corsi di fumetto gratuito a cura di Mauro Laurenti e, nel giardino di Palazzo dei Priori, un tavolo Bonelli in cui si alterneranno i disegnatori bonelliani con sketch gratuiti che faranno interagire disegnatori e pubblico.