Cristiana Avenali

Cristiana Avenali

NewTuscia – ROMA – “Attivare un tavolo di confronto per la dichiarare il Gazometro di Roma un monumento di interesse pubblico e garantire le necessarie misure di recupero, conservazione e valorizzazione. È quanto prevede la Mozione che ho depositato in Consiglio regionale, a seguito della bella festa del 13 luglio scorso, promossa dal Comitato ‘Luci sul Gazometro’ in occasione dell’ottantennale della messa in funzione della struttura industriale. Il Gazometro rappresenta, insieme alle aree circostanti, un emblema dell’archeologia industriale di Roma, ma oggi ha bisogno di messa in sicurezza e riqualificazione; per questo ho voluto presentare una Mozione che chiede alla Giunta di attivarsi per promuovere con gli enti competenti il recupero e la valorizzazione del Gazometro anche a fini turistici.” Lo dichiara, in una nota, Cristiana Avenali, consigliera PD della Regione Lazio.

“Tutta la zona a ridosso del Tevere va riqualificata, non solo dal punto di vista strutturale, ma anche ambientale – conclude Avenali – con un Contratto di Fiume per migliorare la qualità delle acque e recuperare le sponde, con un guadagno anche in termini di sicurezza e fruibilità, per contribuire alla rinascita del fiume e di tutta l’area. Il rilancio di Roma deve partire dalla cura dell’ambiente e dei luoghi più significativi dal punto di vista storico, culturale e architettonico, per una Capitale sostenibile e attrattiva.”