Acqua, Palozzi(FI): “Pronti alle barricate contro i rincari Acea”

NewTuscia – ROMA – “Acea Ato 2 non escluderebbe l’applicazione di incrementi tariffari, a danno quindi degli utenti, dopo la diffida della Regione Lazio, che sollecita Comune di Roma e municipalizzata capitolina a presentare un programma di interventi urgenti per la riduzione delle perdite idriche? Siamo di fronte a una ipotesi deleteria e disgraziata.

Pensare infatti che debba essere sempre la comunità a pagare per le inefficienze e le inadempienze di Acea è una contraddizione in termini, contro cui ci opporremo e alzeremo barricate istituzionale. Non bastassero le minacce di razionamento idrico, la rete idrica colabrodo, il disastro ambientale del lago di Bracciano, e lo scaricabarile politico dei grillini, ora all’orizzonte ci sarebbe pure l’aumento delle tariffe dell’acqua.

E la Raggi, sindaca di un Comune che detiene la maggioranza delle azioni Acea, non proferisce parola. Siamo alla follia”. Così, in una nota, il consigliere regionale FI e vicepresidente della commissione Ambiente, Adriano Palozzi.