Fosso della Cecchignola, Bonafoni (Mdp): “Venga istituito il Monumento Naturale”

NewTuscia – ROMA – “A pochi giorni dall’incendio che ha duramente colpito la riserva dell’Acqua Acetosa Ostiense e soprattutto il Fosso della Cecchignola, il bilancio di questo ennesimo disastro ambientale non può lasciare indifferenti.  Da tempo affermiamo la necessità di istituire il monumento naturale nella Valle del Fosso della Cecchignola, che garantirebbe all’area verde di 160 ettari la tutela e la salvaguardia che merita. Una proposta che oggi rilanciamo e che avevamo già fatto nostra con l’intenzione di presentare un ordine del giorno per il riconoscimento del Fosso della Cecchignola a monumento naturale, collegato al Piano di assetto della riserva naturale del Laurentino Acqua Cetosa, che però è fermo in Consiglio ormai da molto tempo. Un’istanza chiesta a più riprese anche dai cittadini e dalle realtà civiche riunite nel Coordinamento Agro Romano Bene Comune, che da anni chiedono misure idonee per la tutela e la valorizzazione dell’area e che venerdì scorso, dopo l’incendio, sono tornate giustamente a ribadirne con urgenza la necessità”. E’ quanto afferma la consigliera regionale di Art. 1, Movimento democratico e progressista, Marta Bonafoni.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21