Panunzi: tra me e Sabatini nessun accordo per interessi personali

Il consigliere regionale Enrico Panunzi
Il consigliere regionale Enrico Panunzi

NewTuscia – ROMA – Ho letto con curiosità le dichiarazioni contenute in un gruppo Facebook vicino a Forza Italia Lazio, secondo cui tra me e il collega Daniele Sabatini esisterebbe un non meglio precisato accordo per coprire interessi personali. Non esiste nessun accordo: è vero invece che, pur nella diversità di posizioni politiche, ci sono state alcune occasioni di convergenza su temi specifici, nell’interesse esclusivo del territorio che rappresentiamo.

Penso, per rimanere ai fatti recenti, alla partecipazione congiunta dello scorso giugno ad Ischia di Castro ad un incontro sulla geotermia al quale peraltro erano presenti sindaci, amministratori, comitati e alla non casuale battaglia su questo tema, con la firma congiunta ad un emendamento che, in attesa della redazione della Carta idro geologica regionale, vuol sospendere per sei mesi i procedimenti per il rilascio dei permessi di ricerca. Ho portato questo esempio per dire che se tra me e Sabatini qualcosa in comune c’è è l’ascolto dei territori e dei loro rappresentanti.

Mi stupisce che, invece di salutare questo lavoro comune come un fatto positivo  – lavoro che peraltro è sempre stato condiviso anche dal collega Riccardo Valentini – Sabatini sia oggetto di attacchi. Ho stima del collega e ne riconosco lealtà nei comportamenti, ma le differenze politiche rimangono nette.

Enrico Panunzi, Presidente Sesta Commissione consiliare Regione Lazio