XVI edizione del Beethoven Festival a Sutri

NewTuscia – SUTRI – Venerdì 23 giugno alle ore 21 nella Chiesa di San Francesco di Sutri si alzerà il sipario sulla XVI Edizione del Beethoven Festival che, per un totale di dieci appuntamenti previsti tra giugno e luglio, animerà inoltre l’Anfiteatro, la Villa Sbartoli-bigavorelli e l’Ex Lavatoio di Sutri, antichissima e preziosa città della Tuscia. La manifestazione, divenuta ormai una delle punte di diamante nel panorama musicale nazionale e internazionale, è organizzata dall’Associazione Amici della Musica di Sutri, in collaborazione con il Comune di Sutri e la Fondazione Carivit. Ricca e preziosa sarà anche l’edizione 2017 che gli organizzatori hanno voluto dedicare al ricordo del grande flautista Angelo Persichilli, colonna portante della manifestazione purtroppo recentemente scomparso.  Di grande prestigio saranno gli artisti chiamati in scena per questa manifestazione divenuta un appuntamento imprescindibile non solo per i turisti che ogni anno affollano questa culla di altissima civiltà, ma anche per tutto il pubblico laziale che puntualmente, ogni anno, ne affolla le platee. A inaugurare il Festival sarà Cinzia Bartoli, pianista che ha collezionato nella sua carriera artistica notevoli successi e riconoscimenti esibendosi presso i più importanti teatri in Italia e non solo (Svizzera, Germania, Francia, Ungheria, Romania, Grecia, Belgio, Spagna, Serbia, Montenegro, Stati Uniti,  Sud-America, Argentina). Il programma che andrà ad eseguire per il Beethoven Festival sarà di grande fascino e seguirà l’evoluzione dell’estetica pianistica dal pieno Romanticismo verso il XX secolo,  in un concerto dal titolo: “Perle pianistiche”.  La Bartoli dedicherà tutta la prima parte del Concerto a Chopin, il maestro del Romanticismo universalmente definito il “Poeta del pianoforte”,  eseguendo in apertura due Mazurche per proseguire con  la prima Ballata, forse la più generosa di lirismo delle quattro,  e lo Scherzo n.2, opera tra le più straordinarie partorite dal suo genio.  Nella seconda parte del concerto eseguirà Gaspard de la nuit, con il quale Ravel ha tenuto a precisare di aver voluto fornire alla letteratura pianistica dei pezzi di un virtuosismo trascendente. In special modo nelle partiture del compositore francese, durante una recente tournée in Germania, Cinzia Bartoli è stata definita dalla critica “straordinaria interprete di Ravel” (Rhein-Neckar.Heidelberg). Concluderanno il concerto  Oblivion e Libertango di Piazzolla, due dei brani più accattivanti del repertorio del compositore argentino.

CINZIA BARTOLI  si è diplomata con il massimo dei voti presso il Conservatorio”N.Paganini”di Genova. Ha poi conseguito il Diplome Superieur d’enseignement presso l’Ecole Normale de Musique”Alfred Cortot”di Parigi sotto la guida di Jean Micault.Ha partecipato ai corsi di perfezionamento di P.Badura-Skoda e S.Askenase presso l’Accademia Musicale”O.Respighi”di Assisi. Dal 1986 al 1990 si è inoltre perfezionata con la Sig.ra Ilonka Deckers a Milano. Ha conseguito premi e riconoscimenti in vari concorsi nazionali ed internazionali. Ha tenuto concerti nelle più importanti città italiane. (Roma, Milano,Venezia, Palermo, Napoli, Bologna, Parma, Reggio-Emilia, Torino, Padova, Genova, Ancona, Firenze, etc….). Frequenti le sue tournèe all’estero che l’hanno portata ad esibirsi in 22 Paesi: Svizzera, Germania, Francia, Ungheria, Romania, Polonia, Grecia, Albania, Belgio, Spagna, Portogallo, Serbia, Montenegro, Croazia, USA, Canada, Giappone, Brasile, Argentina, Uruguay, Paraguay. Svolge intensa attività anche in formazioni cameristiche e con orchestra. Ha eseguito nel 1991 una serie di recital dedicati ai Concerti per piano ed orchestra. E’stabilmente invitata in Romania per concerti con le Orchestre di Cluj-Napoca,Satu-Mare,Craiova e Bacau. Ha recentemente svolto una importante tourneeè in Australia. Ha effettuato numerose registrazioni per la RAI e Telemontecarlo con programmi solistici. E’stata docente di Pianoforte nei Conservatori di Parma e La Spezia. E’regolarmente invitata, come membro di giuria, presso importanti concorsi di esecuzione musicale nazionali ed internazionali. Durante una recente tournée in Germania è stata definita dalla critica”straordinaria interprete di Ravel” (Rhein-Neckar.Heidelberg). Fondatrice e Presidente dell’Associazione Musicale”DIONISO”di Savona, organizza da ventisei anni una stagione concertistica entrata nel novero delle più seguite ed importanti manifestazioni musicali nazionali. Nel 2003 si è esibita presso la Sala Sinopoli al nuovo Auditorio Parco della Musica di Roma con l’orchestra regionale di Roma e del Lazio.  Tiene regolarmente Master-class in Europa, Stati Uniti, Canada e Sud-America. E’stata Docente di Pianoforte presso Arts Academy di Roma, l’Associazione Arca85 di Roma, Accademia Nova di Roma, Fondazione Alirio Diaz di Roma. E’ Professore associato presso l’Accademia Musicarte XXI di Buenos Aires. Ha appena effettuato un’importante tournée in Brasile, Argentina ed Uruguay e Giappone, dove si è esibita presso importanti teatri riscuotendo un grande successo di pubblico e critica. E’regolarmente invitata come membro di giuria in concorsi Nazionali ed Internazionali.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21