Legge elettorale, Aurigemma-Battilocchio-Palozzi “Civitavecchia si sente romana”

NewTuscia – CIVITAVECCHIA – “Prendiamo atto del grido d’allarme dei territori, cosi come esternato dai consiglieri del litorale, in merito al testo sulla nuova legge elettorale che, a quanto pare, escluderebbe il collegio di CCattedrale_civitavecchiaivitavecchia dalla circoscrizione Lazio 1 (Roma e Provincia), per includerlo in Lazio 2 (Latina, Frosinone, Rieti, Viterbo). Si tratterebbe di una decisione illogica, che non tiene conto delle nostre realtà territoriali. Civitavecchia e gli altri comuni limitrofi costituiscono una risorsa, una area molto importante sotto vari aspetti, per la provincia di Roma. Quindi, non comprendiamo le motivazioni per staccarla dal suo alveo originale, per unirla con le altre province. Peraltro, ci troveremmo di fronte a una grande e profonda incongruenza visto che, per quanto riguarda i comuni in questione, il collegio per le elezioni di Camera e Senato sarebbe differente da quello per le regionali. Perciò, non possiamo che sostenere questa battaglia, più che legittima e comprensibile, e cercheremo di affrontare nelle sedi competenti tale tematica, a partire dal consiglio regionale, affinché questa “svista” rimanga solo sulla carta e non si concretizzi”

Lo dichiarano in una nota il Capogruppo e il consigliere di Forza Italia della regione Lazio Antonello Aurigemma e Adriano Palozzi e il già deputato europeo Alessandro Battilocchio