Palozzi (FI): “Baldassarre si indigna ma intanto Barbuta brucia ancora”

rogobarbutaNewTuscia – ROMA – “Mentre sulla questione rom l’assessore Baldassarre continua a fare scaricabarile, accusando strumentalmente le opposizioni di fare demagogia politica, un nuovo rogo si è sviluppato nel campo La Barbuta: in questi minuti, infatti, l’ennesima colonna di fumo nero si è alzata dall’insediamento capitolino, situato tra Capannelle e l’aeroporto Pastine (incendio che segue quello di ieri). Una triste realtà ambientale e igienico-sanitaria che incide negativamente sulla quotidianità delle famiglie del VII Municipio e di Ciampino.

Tutto questo mentre il Campidoglio si compiace, purtroppo dobbiamo ribadirlo a chiare lettere, di un piano di superamento dei campi, ad oggi solo annunciato da una giunta inefficiente e improduttiva. La fida scudiera della sindaca Raggi, l’assessora Baldassarre, dunque, invece di annunciare chiusure future de La Barbuta, pensi un pochino più al presente, spiegando alla pubblica opinione come vuole assicurare la fine delle illegalità nell’insediamento nomade e una pacifica convivenza civile tra i residenti e le popolazioni limitrofe. Il resto è tutta fuffa”. Così, in una nota, il consigliere regionale FI e vicepresidente della commissione Ambiente e Politiche Abitative, Adriano Palozzi.