A Viterbo giovedì 1 giugno la premiazione del Concorso: “Donne sconosciute in fuga dalla guerra e dalla fame”

“Cento donne, cento storie: storie di migranti rimaste sconosciute”

Simone Stefanini Conti

Enzo Costa
Enzo Costa

NewTuscia – Viterbo – Giovedi 1 giugno ore 9,30 presso la  Sala della Provincia in Via  Aurelio Saffi,49 è programmata la premiazione del Concorso:  “Donne sconosciute in fuga dalla guerra e dalla fame”,  “Cento donne, cento storie: storie di migranti rimaste sconosciute”.  Interviene il presidente nazionale Auser Enzo Costa.

In Piazza Gramsci a Viterbo, una lapide di travertino ricorda un episodio della rappresaglia tedesca contro inermi cittadini. In quel luogo, l’8 giugno del 1944, i soldati tedeschi in fuga trucidarono tre persone, due erano uomini, di loro la lapide riporta i nomi, la terza era una donna rimasta sconosciuta. Nessuno ha mai saputo chi fosse, nessuno l’ha pianta. Sulla lapide solo la frase “una donna rimasta sconosciuta”. A memoria di questa donna senza nome, l’Auser di Viterbo ha lanciato un concorso letterario, giunto alla seconda edizione, rivolto quest’anno principalmente alle donne migranti accolte e residenti nel Lazio e agli studenti. Il concorso ha il titolo “Cento donne, cento storie: storie di migranti rimaste sconosciute”.

Come sottolinea Giovanna Cavarocchi (presidente Auser Viterbo): “Questanno abbiamo voluto contribuire a far sentire le donne migranti cittadine partecipi e continuatrici, assieme a noi, di una storia civica sempre più minacciata. Abbiamo anche invitato i giovani a riflettere sulle tante donne migranti che scappano da guerre e fame e le cui vite finiscono tragicamente nel Mediterraneo o lungo i sentieri della loro fuga.

Il Concorso è articolato in tre sezioni: una rivolta alle donne migranti, una letteraria ed una grafica rivolte agli studenti di Viterbo e provincia delle scuole superiori. 64 le opere ricevute e selezionate dalla Giuria.  La premiazione dei vincitori del Concorso si terrà a Viterbo giovedì 1 giugno alle ore 9,30 nella sala della Provincia in via Saffi 49. Interviene il presidente nazionale Auser Enzo Costa. Partner dell’iniziativa: Arci Viterbo, Casa dei Diritti Sociali della Tuscia, Cgil Civ RN VT, Associazione Sans Frontiere. Hanno concesso il patrocinio: Il Prefetto di Viterbo, il Presidente della Regione Lazio, il presidente della Provincia di Viterbo, il Sindaco di Viterbo.  Per info: 0761-353230; 3207003706 auserviterbo@gmail.com   www.auserviterbo.it