Rossetti (Confcooperative), servizio civile: 1.500 posti disponibili nelle cooperative sociali di Confcooperative

Bruna Rossetti, segretario Confcooperative Viterbo
Bruna Rossetti, segretario Confcooperative Viterbo

NewTuscia – VITERBO – “Mille e cinquecento posti disponibili nelle cooperative sociali di Confcooperative. Al via le selezioni per partecipare la servizio civile. Nei giorni scorsi è stato pubblicato dal dipartimento della Gioventu’ e del Servizio civile nazionale il bando per selezionare i 26 mila 300 volontari da avviare nel 2017”. A dichiararlo è Bruna Rossetti, presidente di Confcooperative Lazio Nord.

“Per Federsolidarietà Confcooperative – prosegue la Rossetti – sono stati finanziati 124 progetti in cui saranno impegnati circa 1500 ragazzi.  Queste le regioni in cui saranno avviati: Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Liguria, Emilia Romagna, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Toscana, Umbria, Lazio, Marche, Campania, Puglia, Molise, Basilicata, Sicilia e Sardegna.  Le candidature possono essere presentate entro le ore 14 del 26 giugno. E’ possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio nazionale (la presentazione di più domande comporta l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti nel bando). La domanda – spiega Bruna Rossetti – può essere presentata a mano, con raccomandata con avviso di ricevimento, tramite Pec, direttamente all’ente come indicato nel singolo schema progettuale”.

“La crescita del numero dei progetti  ammessi presentati dalle nostre cooperative sociali – commenta Vincenzo De Bernardo, responsabile nazionale di Servizio civile per Confcooperative – conferma la validità della loro accresciuta capacità progettuale. Il nostro Servizio civile è un’esperienza che, oltre alla dimensione della cittadinanza, rafforza anche l’occupabilita’ dei volontari in considerazione delle competenze trasversali che acquisiscono e che consente a molti di entrare, terminato il volontariato, nel mondo lavorativo della cooperazione sociale”.