La Viterbese batte in amichevole la Primavera della Lazio

Maurizio Fiorani

NewTuscia – VITERBO – La Viterbese-Castrense dopo essere uscita a testa alta dai Play-Off con il pareggio per 2-2 con il Giana Erminio, ha affrontato questo pomeriggio allo stadio Rocchi di Viterbo, in una gara amichevole, la formazione primavera della Lazio.
Una sgambatura di fine stagione per la formazione di Mr. Puccica, in attesa del rompete le righe dopo una stagione che, pur tra alti e bassi, ha visto la formazione gialloblù protagonista in questo primo campionato di ritorno tra i professionisti.
Ora a tenere banco è la situazione societaria in attesa delle decisioni del Patron  Piero Camilli, che sembra ormai intenzionato a lasciare la società gialloblù, salvo ripensamenti.

Passiamo alle formazioni

VITERBESE-CASTRENSE 1°TEMPO: Micheli, Paolelli, Miceli, Pacciardi; Pandolfi, Cenciarelli, Doninelli, Varutti, Falcone, Jallow, Battista.

VITERBESE-CASTRENSE 2° TEMPO: Pini, Dierna (23° della ripresa Corinti), Miceli (29° della ripresa Celiento), Pacciardi, Paolelli, Cenciarelli, Doninelli (15° della ripresa. Cruciani), Cardore; Tortolano (32° della ripresa Neglia), Jallow, Falcone.
Mr.Rosalino Puccica. 

Marcatori: 1 primo tempo Battista (Viterbese), al 9° primo tempo Bezziccheri (Lazio), al 28° primo tempo Jallow (Viterbese), al 39° primo tempo, Dierna (Viterbese). Al 40° primo tempo Bari (Lazio), al 6° del secondo tempo Jallow (Viterbese ), al 17°del secondo tempo  Falcone (Viterbese),al 42° della ripresa Cardore

 Arbitro: Sig.a Stavagna

Note: terreno in buone condizioni, giornata calda


CRONACA DEL PRIMO TEMPO

Al 1°  Viterbese in vantaggio con Battista che, ben servito in area da un preciso cross, entra, salta il portiere e con un preciso diagonale mette in rete nonostante un tentativo di salvataggio in extremis di un difensore della Lazio.

Al 9° la Lazio perviene al pareggio grazie ad un’incertezza della difesa gialloblù; il numero 10 laziale, con un preciso tiro, batte il portiere della Viterbese Micheli e mette in rete.

Al 13° conclusione dal limite dell’area di rigore del colored della Lazio che si perde di poco al lato del palo sinistro della porta difesa dall’estremo gialloblù Micheli.

Oggi i gialloblù di Mr.Puccica hanno sostenuto al Rocchi una gara amichevole di fine stagione con la formazione della Lazio Primavera imponendosi 6-2
Oggi pomeriggio i gialloblù di Mr.Puccica hanno sostenuto al Rocchi una gara amichevole di fine stagione con la formazione della Lazio Primavera imponendosi per 6-2

Al 15° tiro dalla distanza di Doninelli della Viterbese che si perde alta sopra la traversa.

Al 18° uscita difettosa del portiere della Lazio che si lascia sfuggire il pallone, un difensore laziale allontana.

Al 20° bel cross di Cenciarelli dalla fascia sinistra ,colpo di testa di Jallow che manda  a lato da buona posizione.

Al 22° cambio nelle fila  della Viterbese, esce Varutti ed entra Dierna.

Al 24° corner per la Viterbese senza esito, la difesa biancoceleste della Lazio ha la meglio ed anticipa gli avanti della Viterbese.

Al 27° Falcone, dal limite, conclude malamente svirgolando il pallone.

Al 28° la Viterbese passa in vantaggio con Jallow che, entrato in area laziale, con un bella staffilata sotto la traversa mette in rete.

Al 34° corner  per  la Lazio pallone messo in mezzo all’area, la difesa gialloblù libera con affanno.

Al 37° Viterbese pericolosa in attacco, bel  cross di  Pandolfi  dalla fascia destra per Jallow che, da buona posizione, manda fuori di poco.

Al 39° la Viterbese si porta sul 3-1 con Dierna che mette in rete con un preciso tap-in  su una ribattuta corta del portiere della Lazio su tiro di Falcone.

Il centrocampista Doninelli in cabina di regia a centrocampo
Il centrocampista Doninelli in cabina di regia a centrocampo

Al 40° la Lazio accorcia le distanze con Bari che, ben servito da un preciso cross dalla fascia destra, mette in rete di testa in tuffo.

Al 45° corner per la Lazio senza esito, la difesa dei ragazzi di Mr. Puccica allontana la minaccia.

Al 46° incursione della Lazio in area gialloblù, gli attaccanti biancocelesti  vengono anticipati dalla difesa Viterbese.

CRONACA DEL SECONDO TEMPO

Girandola di cambi: nella ripresa al posto di Micheli, tra i pali, entra Pini, Cardore al posto di Pandolfi, Tortolano al posto di Battista.

Al 5° la Lazio si rende pericolosa in attacco: il n° 9 della Lazio segna ma l’arbitro annulla per fuorigioco.

Al 6° la Viterbese si porta sul 4-2 con Jallow che, ben servito da Falcone, entra in area laziale e con un preciso diagonale batte il portiere laziale.

Il difensore Celiento è subentrato nella ripresa nella gara amichevole con la Lazio Primavera
Il difensore Celiento è subentrato nella ripresa nella gara amichevole con la Lazio Primavera

All’8° corner per la Lazio, pallone scodellato in area e colpo di testa fuori.

Al 10° la Lazio  va vicina al 4-3 con il suo attaccante colored  che vince due contrasti in area e, a tu per tu con il portiere Pini, prova un pallonetto che esce di poco fuori.

Al 12°cambio nella Viterbese, Mr. Puccica fa entra Cruciani al posto di Doninelli.

Al 17° Falcone porta i gialloblù sul 5-2 con un bel diagonale dal vertice sinistro che non lascia  scampo al portiere laziale.

Al 19° il portiere Pini della Viterbese si supera con un bell’intervento mandando in corner una forte conclusione del  colored laziale.

Al 21° esce Dierna ed entra Corinti nella Viterbese.

Al 23° bella azione di Falcone che parte di gran carriera sulla fascia destra, entra in area e conclude in porta con un gran tiro che viene respinto dal portiere della Lazio.

Al 25° altra sostituzione nella squadra gialloblù, entra Celiento al posto di Miceli.

L'attaccante gialloblù Samuele Neglia uno dei pezzi pregiati del mercato è ambito dal Lecce
L’attaccante gialloblù Samuele Neglia uno dei pezzi pregiati del mercato è ambito dal Lecce

Al 36° la Viterbese va vicina al 6-2 con Neglia subentrato nel finale di gara che, bene servito da un preciso lancio dalle retrovie, si invola verso l’area di rigore avversaria e, una volta entrato, tira forte ma centrale e il portiere respinge.

Al 38° la Viterbese perviene al  6-2 con una bella staffilata dalla distanza di Cardore, che  dai 25 metri  batte il portiere biancoceleste  facendo insaccare il pallone  all’angolo basso sinistro della porta degli ospiti.

Il finale di gara vede le squadre che tirano i remi in barca giocando al piccolo trotto e non disdegnando qualche pericolosa incursione.

La partita termina sul risultato di 6-2 per i gialloblù.

Ora la vera sfida si sposta a livello societario: il futuro della società gialloblù è in sospeso in attesa delle decisioni del Patron Piero Camilli se deciderà se rimanere o passare la mano.