Incendio Pomezia, Verelli (Ugl): “Presenza amianto è insulto ai lavoratori dell’Eco X”

UGLNewTuscia – ROMA – “Scoprire solo oggi che gli impianti dell’Eco X a Pomezia contenevano amianto è un insulto ai lavoratori che da anni operano in quel sito di stoccaggio a contatto con rifiuti speciali e con la stessa fibra killer. La sicurezza sul lavoro è anzitutto prevenzione e monitoraggio costante da parte degli enti preposti. Non è possibile che i rischi nelle aziende vengano valutati ed accertati solo dopo un disastro”.

Così Fabio Verelli, responsabile dell’Ugl Roma.

“E’ giunto il momento di avviare serie e concrete attività di bonifica dei siti industriali. Chiediamo chiarezza – conclude il sindacalista – e soprattutto un’assunzione di responsabilità da parte di chi ha permesso questo danno che peserà anche sulla salute dei cittadini e dell’ambiente”.