NewTuscia – ROMA – “Ara Lazio svolge una funzione fondamentale per le aziende ed è indispensabile trovare una soluzione alla crisi che è in corso per garantire la tutela dei 41 posti di lavoro e l’erogazione di servizi.”

Così in una nota Rosa Giancola, Consigliera Mdp alla Regione Lazio e membro della Commissione Agricoltura alla Pisana, che ieri ha ascoltato in audizione i sindacati e le parti datoriali di Ara, la struttura indipendente che svolge i controlli funzionali su latte e carni, la certificazione dei premi e la tenuta dei libri genealogici di equini, ovini e bovini.

Rosa Giancola

“Va nella giusta direzione – spiega la Consigliera- il lavoro che la Giunta e in particolare l’assessore Hausmann sta facendo, per provare a trovare una soluzione al problema, nella consapevolezza che la Regione ha il compito di controllore e non di gestore di Ara.

Abbiamo riconvocato quindi l’audizione per il 29 maggio, con l’intento di dare risposte e soprattutto di non lasciare soli i lavoratori in questa difficile situazione.

Nel frattempo è bene sottolineare che l’Assessore Hausmann ha già incontrato e incontrerà di nuovo nei prossimi giorni l’Aia, cioè l’associazione nazionale, a cui ha sollecitato il piano industriale utile a riavviare le attività di Ara Lazio. Aggiungo- prosegue Giancola- che sarebbe utile un confronto con il commissario che ha scelto la via della liquidazione e quindi l’interruzione del servizio.

Per quel che ci riguarda quindi giusto è fare chiarezza e comprendere le reali intenzioni per il futuro, ma imperdonabile sarebbe non tenere a mente che c’è l’urgenza di dare certezze a 41 famiglie in attesa di risposta e di ripristinare un servizio indispensabile anche per la tutela dei consumatori.