L’istituto Francesco Orioli vince un progetto europeo

NewTuscia – VITERBO – Si chiama “Prawdziwie niezależny  – Truly Independent” ed è uno dei progetti vincenti dell’istituto “Francesco Orioli” di Viterbo, guidato dalla Preside Simonetta Pachella. L’istituto viterbese, celebre per le esperienze europee,  afferisce con questa attività transazionale a una rete di scuole con istituti professionali della Polonia, Malta e Turchia: insieme hanno vinto un finanziamento per un progetto Erasmus che mira allo sviluppo di competenze di autonomia gestionale nella vita privata e professionale dei giovani.

pachellapresideorioliLa mobilità in Italia è la tappa che segue quella  in Polonia avvenuta lo scorso  mese di marzo, quando  docenti e studenti delle classi quinte  hanno trascorso una settimana in una full immersion di attività legate allo sviluppo di competenze di autonomia nella gestione finanziaria, con approfondimenti di economia domestica.. Tra le visite, significativa è  stata quella a Auschwitz, luogo della memoria e di insegnamento al rispetto umano.

Fervono, quindi,  i preparativi in sede centrale per accogliere studenti e docenti delle scuole partner straniere che soggiorneranno nel capoluogo viterbese dal 7 al 13 maggio. I ragazzi dell’istituto Orioli hanno organizzato per  il giorno 8 maggio,  una cerimonia di benvenuto con i fiocchi, tra musiche, canti , attività di educazione emotiva e un rinfresco a base di sapori dolci e salati locali. Si  continuerà durante la settimana con laboratori di cucina tipica della nostra zona presso l’istituto alberghiero di Caprarola, il ristorante il Ripi&go di Bagnoregio e il ristorante “Il Borgo” di Bagnaia, che offrono ai ragazzi la loro professionalità e hanno organizzato  laboratori di pasta, pizza, dolci e alta ristorazione e accoglienza di sala. Darà il via alle attività, un originale laboratorio di gelato&cioccolato presso l’Antica latteria della famiglia Zena. Il tutto è diretto dai docenti dell’istituto che si  impegnano quotidianamente  per fornire ai loro studenti opportunità di crescita umana e professionale uniche e di ampio respiro europeo, come si  richiede a  una  società moderna e a  una scuola  al passo con i tempi .

Il gruppo europeo visiterà la città di Viterbo, guidato dai ragazzi dell’indirizzo turistico dell’Orioli;  non mancherà nemmeno  un tuffo nelle acque del Bulicame per chiudere  perfettamente il cerchio sulla conoscenza di tutte le ricchezze storico-culturali, enogastronomiche e naturali del nostro territorio.