Info viabilità, lavori completamento rotatoria, sospeso bay pass per traffico Montegabbione

NewTuscia – TERNI – Entrerà in vigore l’8 maggio e durerà fino al 20 dello stesso mese il provvedimento di sospensione dell’ordinanza emanata precedentemente dalla Provincia di Terni per l’istituzione di un bay pass al traffico nel centro abitato di Montegabbione. La decisione, che sospende il bay pass stesso per il periodo sopra indicato, è stata assunta dalla Provincia di Terni per consentire il completamento dei lavori della rotatoria tra la SR 71 Umbro Casentinese e la SP 15 Piegarese.

La viabilità è pertanto così modificata: In direzione Fabro Scalo per Piegaro e viceversa si percorre la SP 52 Fabro Parrano, la SP 58 Montegabbione-bivio Fabro Parrano, la SP 59 Montegabbione Piegaro fino al confine provinciale.

Scuola: contrastare bullismo e cyberbullismo

bullismo_1Venerdì 28 aprile alle ore 10 al Cityplex Politeama Lucioli di Terni si svolgerà l’evento conclusivo del Progetto Costruire una rete di relazioni positive nel mondo dei social network promosso dal Centro Territoriale di supporto della Direzione Didattica Mazzini di Terni. Il progetto realizzato grazie ad un contributo del MIUR e in collaborazione con il Progetto Cinema e Scuola del Comune di Terni si è articolato in due attività: la prima rivolta a docenti delle istituzioni scolastiche dei territori di Terni, Narni-Amelia-Orvieto, Spoleto-Foligno con un corso di formazione finalizzato all’acquisizione di strumenti concreti per prevenire e contrastare il cyberbullismo e i comportamenti a rischio on-line, mentre la seconda ha visto l’attivazione di un laboratorio di cinematografia dal titolo #bastabulli indirizzato a undici classi di undici diverse scuole umbre, ognuna delle quali ha realizzato un filmato sul tema del bullismo.
“Occuparsi di bullismo deve essere una priorità della Scuola – afferma l’assessore alla Scuola Tiziana De Angelis – per realizzare l’obiettivo di star bene nei luoghi deputati all’istruzione, ma anche altrove. I programmi di prevenzione e contrasto del bullismo e del cyberbullismo devono essere diffusi, partecipati e rivolti agli alunni, agli insegnanti, ai genitori, perché i fenomeni di violenza sono un problema serio e frequente, nella scuola come on line. Questi fenomeni, manifestazione di una sofferenza sociale in crescita, vanno riconosciuti, non sottovalutati, combattuti e fermati con approcci diversificati sia scolastici che familiari, perché è sugli strumenti utilizzati dai ragazzi in rete che, le famiglie devono vigilare, congiuntamente alla scuola.
“La scuola – prosegue l’assessore – è la prima istituzione sociale dove i giovani devono essere incoraggiati a denunciare, con l’aiuto delle famiglie, nucleo primario di educazione. Considero la giornata di oggi, quindi, una occasione di approfondimento del fenomeno che ha molte e differenti varianti che provocano tutte una profonda sofferenza nelle vittime coinvolte e un modo di dimostrare e far valere il ruolo di responsabilità che la scuola è chiamata a ricoprire. In questo senso è molto importante – conclude l’assessore – la fiducia che i ragazzi devono avere nei confronti di chi per primo ha il dovere di tutelare la loro sicurezza insegnandogli l’arte di stare bene con gli altri”
Il programma della giornata conclusiva prevede i saluti del dirigente dell’ufficio scolastico regionale Sabrina Boarelli, del dirigente dell’ufficio scolastico provinciale Roberto Santagata e dell’assessore alla Scuola Tiziana De Angelis. Interverranno la senatrice Elena Ferrara, prima firmataria del DDL 1261 (prevenzione e contrasto al cyber bullismo) e lo scrittore Andrea Valente. Nel corso della mattinata si assisterà alla proiezione dei video realizzati dai bambini e ragazzi coinvolti nel progetto.

Miranda Trail: al via le iscrizioni per la corsa del 28 maggio

E’ stato presentato questa mattina, a Palazzo Spada, il Miranda Trail, il giro dei colli di Miranda, Cimitelle e Moggio, organizzato dall’associazione di volontariato culturale ambientale e sportiva Myricae e dalla Pro loco di Miranda. Un percorso immerso nel verde che si snoda tra boschi, prati e sentieri attraversando i comuni di Terni, Rieti e Stroncone. L’evento, previsto per il 28 maggio, è aperto alla partecipazione di tutti, atleti e camminatori, che potranno scegliere tra due gare competitive di 22  e 10 km e due passeggiate ecologiche per i sentieri di Miranda di 10 e 5 km. La novità di questa edizione riguarda proprio la passeggiata di 5 km, introdotta con l’obiettivo di coinvolgere le famiglie proponendo un percorso a misura di bambino, che consenta anche ai più piccoli di scoprire e conoscere il territorio, unendo al divertimento una finalità di tipo educativo. Il tracciato più esteso si svolge con un dislivello di 1100 m, è inserito nel circuito nazionale It run centro Italia e nel circuito Umbria green trails. Miranda Trail è inserito in un programma più ampio che include molte altre iniziative dello stesso genere in luoghi diversi, come Cesi,  Stroncone e la Valnerina, in un calendario denso di appuntamenti durante tutto l’arco dell’anno. La manifestazione si concluderà con il classico pasta party. E’ già possibile dar luogo alle iscrizioni.
“Miranda Trail si conferma un appuntamento di rilievo per l’elevata qualità della proposta in grado di coniugare perfettamente sport, divertimento e natura – dichiara l’assessore allo Sport Emilio Giacchetti – voglio ringraziare l’associazione Myricae che, nel corso degli anni, ha saputo scommettere su progetti che si sono rivelati vincenti per la capacità di tenere insieme una serie di elementi che afferiscono a mondi solo apparentemente lontani, dimostrando una profonda sensibilità non solo sportiva ma anche ambientale e un’attenzione ai principi del marketing territoriale. Un esempio di collaborazione fattiva tra associazioni e enti la cui sinergia sono certo garantirà anche questa volta, così come nelle passate edizioni, il successo di un’iniziativa volta a promuovere sport e territorio insieme”. Miranda Trail riesce a tenere insieme due diverse regioni, l’Umbria e il Lazio, che hanno colto questa occasione per superare gli steccati geografici e giuridici e sperimentare concrete opportunità di crescita del territorio. “La collaborazione tra i comuni di Terni e Rieti, avviata ormai da tempo, riflette questo modo di pensare – aggiunge l’assessore allo Sport e al Turismo del comune di Rieti Vincenzo Di Fazio  – una visione che valica i rigidi confini amministrativi e individua spazi comuni per sviluppare grandi progetti. L’area Terni-Rieti è interessante nel suo complesso per le sue bellezze naturali che rappresentano il vero valore aggiunto di questi territori che devono essere conosciuti e vissuti anche attraverso lo sport”.