Promozione. Il punto sulle umbre e le toscane

ORVIETANA: NIENTE IMPRESA CONTRO LA CAPOLISTA CANNARA
NewTuscia – ORVIETO – orvietanaL’Orvietana non riesce ad andare oltre lo 0-0 nello scontro diretto con la Cannara e riduce al minimo le speranze di rimonta sulla capolista. In campo i viterbesi Zagarella, Viviani e Serafini mentre si è sentita l’assenza di Polidori squalificato.  Il rammarico di mister Riccardo Fatone è grande: “Non ce l’abbiamo fatta. Loro sono venuti con due risultati su tre. Già sono molto compatti e se poi decidono terribilmente di chiudersi allora. Ci è mancato tanto Polidori, espulso ingiustamente la settimana passata. Lui è il giocatore che può spaccare le partite. Nella ripresa, con le squadre lunghe e stanche, avrebbe potuto fare male. La cosa più bella della domenica è che abbiamo portato allo stadio di Orvieto 500 persone. Una cosa che non si vedeva da anni”. Il Cannara resta a quattro punti di vantaggio a quattro giornate dalla fine. In caso di secondo posto finale l’Orvietana, avendo 16 punti sulla terza, andrà direttamente a fare la finalissima play off con la vincente del play off dell’altro girone di Promozione umbra.

PITIGLIANO: KO A S.QUIRICO ED ADDIO VETTA
Domenica da dimenticare per l’Aurora Pitigliano che di fronte ad oltre 500 persone cede per 2-0 al S.Quirico D’Orcia perdendo anche la testa della classifica. In una gara che può risultare decisiva per la lotta al titolo, i padroni di casa hanno la meglio offrendo sul campo maggior determinazione. La squadra di Marco Galli si pericolosa due volte nel primo tempo con Peppe Paoloni. Nella ripresa il raddoppio del San Quirico su calcio di rigore cancella mette il sipario sul match. Tutti in campo i viterbesi Castra, Mei, Giannini, De Grossi, Paoloni e Medori. Goretti è subentrato nel corso della ripresa. Ora il Pitigliano dovrà fare bottino pieno nelle ultime quattro partite nella speranza di un passo falso del San Quirico D’Orcia. Altrimenti saranno play off.

SORANO: I PLAY OFF SI RIAVVICINANO
Reazione d’orgoglio del Sorano che dopo il ko di domenica con la Maglianese rifila un  secco poker all’Aldobrandesca Arcidosso penultima della classe. Per la formazione di mister Franco Mirto le marcature sono state realizzate da Emiliani, Esposito, Papini e D’Alessio Gabriel. In campo anche gli altri viterbesi Palla, Pescia, Isidori, Venanzi e Marco D’Alessio. I biancocelesti tornano al sesto posto superando il S.Fiora e accorciano sulla Maglianese, in ultima posizione play off, ora a sole due lunghezze. La trasferta di domenica prossima a Pienza, quarta a tre punti in più del Sorano, vale quasi uno spareggio.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21