Omicidio – suicidio di Vasanello, svolta la prima ispezione sui corpi delle vittime

loading...

silvia tabacchi vasanelloNewTuscia – VASANELLO – Sono Silvia Tabacchi e Francesco Marigliani i due ragazzi di 28 anni trovati morti ieri pomeriggio dentro l’auto sulla Strada Vasanellese. Lei originaria di Vasanello e lui di Amelia (provincia di Terni), si erano incontrati sulla strada che unisce Orte e Vasanello: secondo le prime ricostruzioni, il ragazzo l’avrebbe raggiunta in moto, impugnando una pistola comprata giovedì. Aveva da poco ottenuto il porto d’armi.

Poi francesco sarebbe salito sull’auto di lei, una Renault Megane. I due giovani si erano fermati in uno spiazzo per gli ultimi chiarimenti, essendo il loro rapporto concluso.

I due si erano lasciati da poco, dopo una relazione durata diversi anni: era stata Silvia a troncare, iniziando a frequentare un altro ragazzo.

Secondo quanto emerso dalle indagini, Francesco avrebbe prima sparato alla tempia dell’ex ragazza per poi colpirsi a sua volta prima all’addome e poi alla testa. Questo è quanto si evince dalla prima ispezione sui corpi dei giovani svolta dal medico legale Alfredo Canonici.

Tra gli effetti personali del ragazzo è stata ritrovata una lettera in cui Francesco ammette di aver premeditato l’omicidio – suicidio. Nella lettera scritta al pc – tre pagine in tutto – Francesco afferma che la volontà di farla finita era da parte di entrambi, ma secondo la Procura di Viterbo si tratta di un tentativo di depistaggio: Francesco avrebbe agito spinto dalla disperazione, dovuta alla fine della relazione con la ragazza. Conoscenti della coppia, interrogati, si sono dimostrati increduli davanti all’accaduto. In effetti non sembrano esserci stati altri episodi di violenza per tutta la durata del rapporto tra Silvia e Francesco, che lasciassero presagire una fine tanto tragica.

L’auto è stata ritrovata ieri pomeriggio intorno alle 16.30 da un ciclista. Dopo l’autopsia, che dovrebbe svolgersi lunedì, si terranno i funerali delle vittime. Il comune di Vasanello, intanto ha indetto il lutto cittadino: “Dopo l’episodio tragico che ha portato alla morte della nostra giovane concittadina, Silvia Tabacchi, l’intera comunità  vasanellese si stringe alla famiglia in questo momento di profondo dolore. L’amministrazione comunale, in occasione dei funerali della ragazza, ha proclamato  il lutto cittadino“.

loading...