Un Tè con la Scienza. Frontiere della visione tra forme e colori del mondo a Caprarola

NewTuscia – CAPRAROLA – Ogni giorno, quando apriamo gli occhi, siamo inconsapevoli protagonisti del “miracolo” della visione,  per cui riusciamo a vedere correttamente forme e colori di tutto ciò che abbiamo intorno, grazie ad una serie di meccanismi visivi e cerebrali correlati tra loro.

un te con la scienzaPer provare a conoscere questi meccanismi, mercoledì 8 marzo ad Un Tè con la Scienza, torneremo ad interessarci di forme e colori con l’incontro “Frontiere della visione tra forme e colori del mondo naturale”.

Fiorenzo Mascagna, docente di Teoria della percezione e Psicologia della forma, ci guiderà nel  viaggio che i raggi luminosi compiono per tramutarsi in immagine, per scoprire perchè il cielo è azzurro, i prati sono verdi e come è possibile vedere oggetti  enormi da due minuscoli fori che abbiamo nella pupilla.

Il nostro appuntamento è sempre alle ore 17,00 presso il Labter della Riserva Naturale nel Palazzo della Cultura  di Caprarola.