“A Vetralla rotatorie decentrate rispetto all’asse della strada”: la segnalazione di Gennaro Giardino

NewTuscia – VETRALLA – A quanto pare, la sicurezza delle strade e dei cittadini non è una prerogativa degli amministratori di Vetralla che si sono susseguiti negli ultimi anni.

Il problema delle rotatoria che stanno realizzando in questi giorni sulla Cassia, sarebbe il fatto che sono particolarmente decentrate rispetto all’asse della strada principale, rendendo difficoltoso l’attraversamento della rotatoria da parte di mezzi peROTATORIA VETRALLA1  santi e autobus.

La rotatoria già terminata in Frazione La Botte non permette il fluido  passaggio di autobus e mezzi pesanti, i quali sono costretti a salire sul bordo della rotatoria. Per non parlare delle grosse difficoltà per gli autoarticolati più  volte costretti a fare delle manovre.

Mentre per questa che stanno realizzando in questi giorni, sempre nello stesso metodo decentrata, la mia preoccupazione dice Giardino: “come faranno i pullman di linea “CO.TRAL” ad entrare nel paese? mi auguro che non rischiamo che  venga spostata altrove la fermata all’interno del paese”, sarebbe per i pendolari e i tanti ragazzi che vanno a scuola un grosso problema.Assistiamo soltanto ad inutili ed inconclude
nti esternazioni da parte dei politico di turno in occasione di sinistri stradali a volte molto gravi, ma in concreto la metodologia utilizzata dimostra tutt’altro.ROTATORIA VETRALLA3

Certamente quest’Amministrazione non ha colpa. Allora perché, pur palesandosi un indubbio pericolo della realizzazione di rotatorie decentrate, non si sta facendo nulla per correre ai ripari restando inermi?ROTATORIA VETRALLA2

Spendere soldi pubblici dopo aver realizzato disastri, si può, riparare le “sviste” non ancora realizzate, invece non è ipotizzabile?

L’ideatore di queste rotatorie, quando capita di percorrerle con la sua bella macchina, per caso non prova un senso di colpa per aver regalato ai Vetrallesi  una “cosa” del genere?

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21