Provincia Terni, morto ex assessore Luciano Rotti

NewTuscia – TERNI – palazzo-bazzani-terniIl presidente, Giampiero Lattanzi, e l’amministrazione provinciale partecipano al dolore dei famigliari ed esprimono le più sentite condoglianze per la morte di Luciano Rotti, già vice presidente e assessore in Provincia di Terni. “Il suo ricordo, a distanza di oltre venti anni, è sempre vivo – dice il presidente Lattanzi – sia per le sue indiscutibili doti umane, che per le qualità politiche e il senso delle istituzioni”.

Condoglianze alla famiglia sono espresse in una nota anche dal sindaco di San Venanzo, Marsilio Marinelli, il quale ricorda “i molti anni spesi da Rotti nella vita istituzionale, politica e sociale della comunità sanvenanzese. Ha ricoperto – dice sempre Marinelli – la carica di sindaco di San Venanzo e poi fu il primo presidente della costituenda (negli anni ’70) Comunità Montana del Monte Peglia che seppe organizzare e amministrare in maniera esemplare. Ebbe sempre – conclude il sindaco – come punto di riferimento l’azione amministrativa come volano di sviluppo di un territorio certamente interno e marginale quale il nostro”.

In Provincia Luciano Rotti, esponente del Partito socialista, ricoprì la carica di assessore dal 1990 al 1991 nella giunta guidata da Luciano Costantini. Dal 1992 al 1995 fu invece vice presidente nell’esecutivo di Alberto Provantini.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21