“LiberaMente”, Rubrica di Psicologia. SEMINARIO “I RAGAZZI CHE SI COMPORTANO DA BULLI E LE LORO VITTIME”

A cura della d.ssa Gioia Nibbio

La D.ssa Gioia Nibbio
La D.ssa Gioia Nibbio

NewTuscia – MARTA -La disponibilità e l’utilizzo crescente di smartphone e tablet rappresentano per le nuove generazioni nuovi mezzi per comunicare e mantenersi in contatto.

Tuttavia alla capacità tecnologica non corrisponde spesso uguale maturità nel comprendere la necessità  di difendere i propri diritti e quelli di altre persone.locandina Gioia bullismo (2)

I giovani devono essere consapevoli che le proprie azioni in rete possono produrre effetti negativi anche nella vita reale e per un tempo indefinito.

Troppi ragazzi, insultati, discriminati, vittime di cyberbulli, soffrono, sono costretti a cambiare scuola o, nei casi più tragici, arrivare al suicidio.

È quindi estremamente   importante prestare attenzione in caso si notino comportamenti anomali e fastidiosi su un socialnetwork,  o su siti che garantiscono comunicazioni anonime.

E’ compito della scuola oltre che della famiglia fornire educazione e informazione, fare prevenzione e intervenire sulle problematiche che riguardano i ragazzi, per promuovere il loro benessere e diminuire il loro malessere.

Ma ancor più importante è riaffermare quotidianamente, anche in ambito scolastico, quei principi di civiltà, come la riservatezza e la dignità della persona, che devono sempre essere al centro della formazione di ogni cittadino.

La prevenzione dovrebbe essere diretta ad aiutare i giovani a mantenere comportamenti pro-sociali in modo che possano costruire e mantenere relazioni sane fondate sulla cooperazione e sull’aiuto reciproco.

Il Garante per la protezione dei dati personali affianca le istituzioni scolastiche, le famiglie, gli studenti, i professori proprio in questa continua sfida formativa e informativa.

Parleremo del fenomeno del bullismo e cyberbullismo ,delle strategie per prevenirlo e affrontarlo presso  la Scuola Secondaria di primo grado di Marta – l’Istituto Comprensivo Statale “Paolo Ruffini”.

 

Intervengono la Dott.ssa Gioia Nibbio (Psicologa)

Dott.ssa Maria Felicita Pizzi(Psicologa-Psicoterapeuta)

Dott.Giuseppe Conti (Psicologo-Psicoterapeuta)

 

Per domande o consulenze :

  • gioia .nibbio@hotmail.il
  • cell. 3493707183

 

Dott.ssa Gioia Nibbio

Psicologa clinica, Psicoterapeuta in formazione presso la scuola di Psicoterapia Umanistica –Integrata ASPIC , sede di Roma.

Attualmente collabora con la sede ASPIC di Viterbo e svolge attivita’ di consulenza e diagnosi psicologica .

 

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21