Subiaco, Aurigemma (FI): “Sindaco taglia sul sociale ma assume per sua segreteria”

NewTuscia – SUBIACO – “Apprendiamo, come segnalato anche dai consiglieri comunali Berteletti e Rocchi, dell’ennesimo paradosso dell’ amministrazione del comune di Subiaco. Pochi giorni fa abbiamo discusso in consiglio regionale una mia interrogazione dove chiedevo alla Regione di avere notizie relativamente al progetto di rifunzionalizzazione delle ex case cantoniere ( ex Anas), affidate al comune di Subiaco per portare avanti alcuni progetti in ambito sociale.

A distanza di due anni la giunta Pelliccia è l’unica, tra tutti i Comuni inclusi in quella iniziativa, ad essere ferma, oltre a non aver ancora pagato il canone di affitto alla Regione, peraltro di entità irrisoria. L’assessore Sartore, ai nostri quesiti aveva di fatto riconosciuto l’inadeguatezza dell’amministrazione comunale, che nonostante i solleciti aveva risposto di non avere risorse per rispettare l’impegno assunto con la regione e con i cittadini.

Oggi, apprendiamo con grande gioia che questi problemi sarebbero stati risolti risolti da parte del Comune, visto che il sindaco Pelliccia è riuscito a trovare fondi per indire un avviso pubblico per la ricerca di personale da inserire nel suo staff, con un costo quinquennale di oltre 100mila euro.

I cittadini di Subiaco si chiedono se le priorità per il territorio siano queste, dato che fino a pochi giorni fa l’amministrazione scriveva alla regione di non avere risorse per poter realizzare una casa protetta per donne, minori vittime di violenza e di un centro di prevenzione e sostegno alla famiglia, che sicuramente rappresentano misure molto più utili rispetto all’assunzione di una persona all’interno dello staff del primo cittadino.

Comprendiamo che quello in questione sia l’ultimo mandato per Pelliccia, e quindi non sarà costretto a sottoporsi nuovamente al giudizio della cittadinanza, però ci raccomandiamo alla maggioranza consiliare, che supporta l’attuale amministrazione, affinché venga messo un freno all’operato del Sindaco, che sta superando ogni limite. Noi saremo vigili nel controllare l’attività di questa Giunta, difendendo i cittadini non solo a livello politico ma anche presso altri organi amministrativi preposti, qualora si continuasse a sottrarre risorse per la realizzazione di opere nell’interesse della collettività, a favore di cambiali elettorali.

Lo dichiara il Capogruppo di Forza Italia della regione Lazio Antonello Aurigemma.