monterosi fc

Monterosi più forte dell’emergenza: a Lanusei ci pensano Pippi e Pero Nullo. Flaminia, buon pari con la Nuorese

Vincenzo Castagna

NewTuscia – MONTEROSI – Dopo il provvedimento per la gara con l’Avezzano il Giudice Sportivo si ripete ancora una volta ed infligge al Foligno un altro ko a tavolino. Questa volta a beneficiare è la Flaminia Civita Castellana che avrebbe dovuto giocare il recupero di campionato il 25 gennaio alle 14.30. Grazie a questi tre punti la squadra di Pierluigi Vigna sale a 27 punti scavalcando Trestina e Lanusei ferme a 25. Ora i civitonici vantano tredici lunghezze sulla terzultima e ben nove sulla zona play out. Un vantaggio ragguardevole che la Flaminia dovrà gestire attentamente da qui alla fine del campionato.

CITTA DI FOLIGNO 1928 SRL – FLAMINIA CALCIO
Il Giudice Sportivo – Visto il provvedimento con il quale il Dipartimento Interregionale annullava la gara di cui in epigrafe in ragione della avvenuta comunicazione interdittiva antimafia a carico della società Città di Foligno 1928 srl. – Rilevato che tale provvedimento di annullamento origina da circostanze oggettivamente riconducibili alla esclusiva responsabilità della società suddetta e che hanno impedito la regolare effettuazione della gara; – Visto l’art.17 comma 1 del CGS PQM delibera:
1) di comminare alla società Città di Foligno 1928 srl, la punizione sportiva della perdita della gara con il punteggio di 0-3. 

Prosegue la marcia del Monterosi in testa alla classifica. I biancorossi nonostante le defezioni passano nella difficile trasferta di Lanusei ed ora tifano un pari nel recupero di mercoledì tra l’Aquila e Rieti per conservare la vetta della classifica. Passato questo duro ostacolo domenica c’è la Torres al Martoni per poi volare ad Arzachena nell’altro scontro diretto che può veramente lanciare i biancorossi nella volata finale verso il titolo. Vetta condivisa proprio con l’Arzachena grande sorpresa di questo campionato. la squadra di Giorico liquida 2-0 il Trestina di Zampagna.
L’Aquila, fermato sullo 0-0 dall’Ostiamare, perde ulteriore terreno dalla squadra di D’Antoni e nel recupero col Rieti avrà a disposizione un solo risultato.
Buon punto quello conquistato dalla Flaminia che al Madami ferma la temibile Nuorese sul punteggio di 0-0. Un pari che fa classifica viste le contemporanee sconfitte di Avezzano, Trestina, Lanusei, Città di Castello e Muravera.
LANUSEI-MONTEROSI FC 0-2
LANUSEI (4-3-1-2): La Ferrara, Kouadio, Bonu, Oproiescu, Di Maio; Perez, Cavallaro (56′ Franca), Floris; Kadi; Celiani (76′ Papini), Savanelli (73′ Baraldi). A disposizione Carlino, Usai, Contu, Cissè, Enciu, Mancini. All.: Hervatin.
MONTEROSI (4-3-2-1): Scarsella, Baylon (54′ Pero Nullo), Montesi, Gasperini, Buono; Salvatori, Piro (87′ Manoni), Barone; Pippi, Fanasca, Palombi (54′ Lommi). A disposizione Gregori, Tagliaferri, Costalunga, Pisani, Sivilla, Palumbo. All.: D’Antoni
ARBITRO: Giordano di Novara coadiuvato da Musumeci e Fragetta.
MARCATORI: 72′ Pippi, 94′ Pero Nullo
AMMONITI: 11′ Perez Cuesta (L), 36′ Fanasca (M), 51′ Floris (L), 55′ Lommi (M), 64′ Piro (M), 89′ Barone (M) NOTE: Epulso Floris (L) con rosso diretto per proteste. Recupero 1′ pt + 4′ st. Spettatori 400 circa.

Nemmeno l’emergenza ferma il Monterosi che tra influenza e qualche acciacco si era presentata in Sardegna priva di Matuzalem, Costantini, Mazzoleni, Sagnini, Torricelli e con Palumbo rimasto in panchina per precauzione.
Di fronte un Lanusei gasato dalla rimonta in classifica e reduce da tre successi di fila. D’Antoni si affida all’esperienza di Baylon nella posizione di terzino, rilancia dal primo minuto Buono, Piro e Fanasca con i giovani Barone e Palumbo a fare legna in mezzo al campo.
Primo tempo guardingo del Monterosi attenta a chiudere ogni spazio. In avanti i biancorossi cercano di farsi insidiosi soprattutto con le punizioni calciate da Buono. L’azione più pericolosa però viene creata dal duetto Palombi-Piro ma il tiro di quest’ultimo viene deviato dal portiere sardo in corner.
Nella ripresa il Monterosi trova maggiore coraggio, mister D’Antoni cambia assetto inserendo al 54′ Pero Nullo e Lommi al posto di Baylon e Palombi. Proprio Pero Nullo con un’acrobazia al volo mette paura al Lanusei. Ma è il preludio alla rete del vantaggio che arriva al minuto 72′: assist di Fanasca per Pippi che sbuca dietro i difensori rossoverdi e gela il ‘Lixius’. Il Monterosi amministra la rete di vantaggio negli ultimi venti minuti. ordinaria amministrazione per Scarsella oggi sostituto di Mazzoleni. Nel recupero Floris si fa cacciare per proteste. Nell’azione successiva al 94′ Pero Nullo sigla il raddoppio che chiude ufficialmente il match e lascia il Monterosi in vetta alla classifica in compagnia dell’Arzachena.

RISULTATI 4° GIORNATA RITORNO SERIE D

ARZACHENASP.TRESTINA2 – 0
AVEZZANOALBALONGA0 – 1
CITTA’ DI CASTELLOSAN TEODORO1 – 3
FLAMINIANUORESE0 – 0
LANUSEIMONTEROSI FC0 – 2
OSTIA MAREL’AQUILA0 – 0
RIETIFOLIGNO3 – 0
S.SEPOLCROMURAVERA4 – 1
TORRESLATTE DOLCE0 – 0

CLASSIFICA

ARZACHENA44211353351421
MONTEROSI FC44211353421527
RIETI43201343431528
L’AQUILA38201082381622
ALBALONGA37211074372314
OSTIA MARE37211074342113
NUORESE3520983221210
S.SEPOLCRO311994629245
AVEZZANO292085724186
FLAMINIA282177732248
LANUSEI252181122834-6
SP.TRESTINA252167828280
LATTE DOLCE192154122030-10
MURAVERA172145121335-22
SAN TEODORO172145121737-20
FOLIGNO152136121553-38
CITTA’ DI CASTELLO122126131239-27
TORRES122126131041-31

MARCATORI

MONTEROSI FCPippi142
ARZACHENASanna131
LATTE DOLCEPalmas100
FLAMINIACardillo101
L’AQUILAMinicleri82
NUORESEMolino83
RIETIScotto80
L’AQUILARusso80
OSTIA MAREVano81
RIETIMarcheggiani72