25-23; 20-25; 23-25; 23-25

KEMAS LAMIPEL: Vermiglio 2, Dennis 34, Elia 8, Benaglia 8, Bonetti 3, Guimaraes 16, Bonami (L), Ciulli, Colli 5, Taliani (L) n.e, Del Campo, Mazzone, Da Prato n.e. All.: Bertini.

TUSCANIA: Pinelli 3, De Souza 20, Calonico 8, Sesto 13, Ottaviani 8, Shavrak 17, Marchiso (L), Vitangeli n.e, Buzzelli, Bondini, Mazzon 1, Pieri (L) n.e. All.: Montagnani.

Arbitri: Santoro e Venturi.

Battute sbagliate Santa Croce: 14, Aces: 6, Muri: 6.

Battute sbagliate Tuscania: 13, Aces: 5, Muri: 5.

Continua inarrestabile la marcia della Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania che sul difficilissimo campo della Kemas Lamipel Santa Croce impone la sua maggior tecnica aggiudicandosi l’intera posta in palio e centrando con largo anticipo il primo degli obiettivi della stagione, ovvero la qualificazione ai play off promozione.

Lo splendido momento di forma dei ragazzi di Montagnani autorizza però a guardare oltre l’attuale terzo posto. Domenica al PalaMalè (ore 20,30) sarà infatti di scena la BCC Castellana Grotte, attualmente seconda, dopo aver perso ieri in casa 3 a zero da Siena, che precede Pinelli e compagni di sole due lunghezze.

Oltre a consentire ai biancoblu di guadagnare una posizione in classifica, una vittoria piena contro i pugliesi rappresenterebbe il miglior viatico per il successivo importantissimo appuntamento.

Come dire, domenica al PalaMalè lo spettacolo è assicurato!

Giancarlo Guerra