Maltempo, a che punto è la Regione Lazio dopo le calamità 2015

(NewTuscia) – ROMA – “A ottobre 2015 il presidente Zingaretti dichiarò lo stato di calamità per i comuni colpiti da eccezionali eventi atmosferici in provincia di Roma e Frosinone, avvenuti nelle settimane precedenti. Riguarda Anagni, Arcinazzo Romano, Arsoli, Castel Madama, Ciciliano, Rocca Priora, Subiaco e Tivoli.

A distanza di oltre dodici mesi, abbiamo chiesto alla Regione di sapere a che punto sia la situazione. Vorremmo conoscere quali decisioni nel frattempo sono state prese e se i Comuni hanno ricevuto risorse (e in quale entità). Purtroppo, quell’alluvione causò pesanti danni a strutture pubbliche, private e anche alle decine di piccole e medie imprese che costituiscono il tessuto economico di tali realtà”

Lo dichiarano il Capogruppo di Forza Italia della regione Lazio Antonello Aurigemma e i consiglieri comunali di Subiaco Matteo Berteletti ed Emanuele Rocchi.