Oggi il derby della Tuscia di volley tra Civita Castellana e Tuscania

(NewTuscia) – VITERBO – tuscania-volley-ceramica-globoCivita Castellana e Tuscania, due ex cenerentole del volley di A2, sono oggi protagoniste nei rispettivi gironi: la squadra di Spanakis ha chiuso il 2016 al secondo posto di Regular Season, quella di coach Montagnani al terzo gradino.

Una strada simile, quella delle due viterbesi lontane poco più di 60 km, partite dai campionati provinciali di Viterbo per approdare quasi contemporaneamente alla serie A e diventare subito prime attrici del volley nazionale. Tante sfide alle spalle nelle serie minori e una sana rivalità sportiva maturata negli anni; le due le sfide in A2, lo scorso anno, entrambe finite sulla sponda tuscanese, vedono favoriti Ottaviani e compagni. Almeno sulla carta.

Il 29 dicembre alle ore 18:30 sarà il derby più importante per le due formazioni, quello che sarà ricordato a lungo, perché c’è in palio il biglietto per la Unipol Arena di Bologna, dove il 29 Gennaio 2017 si terrò la finale della Del Monte Coppa Italia di A2 prima di quella dei big di Superlega. Una passerella fantastica per chi ci potrà sfilare e magari poi trionfare.

Nella passata stagione Civita si è fermata ai quarti di finale della competizione, Tuscania ha sfiorato di un soffio la finale fermandosi proprio un passo prima.

Al PalaMalè di Viterbo, fortino tuscanese, è atteso il pubblico delle grandi occasioni per una festa di volley viterbese, comunque vada. La Ceramica Globo è in striscia positiva da tre turni in gare ufficiali: la situazione fisica dei civitonici non è al massimo ma il morale è alto e c’è consapevolezza nei propri mezzi e la giusta determinazione. I “cugini” hanno subito una pesante sconfitta interna nell’ultimo turno contro Potenza Picena, che non mina però quanto di buono fatto finora e l’alta posizione in classifica. E poi nei derby hanno dimostrato in passato di avere un pizzico di cattiveria in più, trascinati anche da una Bolgia calorosa che segue sempre la squadra.

Gli “emigranti” di Civita soffrono invece di due anni di pellegrinaggio in giro per la Regione – prima a Monterotondo e ora a Montefiascone – a causa della non omologa del campo gara e di lavori di adeguamento del PalaSmargiassi che tardano a decollare: difficile per il pubblico locale essere sempre vicino alla squadra, ma al PalaMalè ci sarà un nutrito gruppo di tifosi a spingere il cuore rossoblù oltre l’ostacolo.

E’ una gara una unica, da dentro o fuori. E’ l’ora di Tuscania contro Civita, Maury’s Italia Assicurazioni Tuscania contro Ceramica Globo Civita Castellana, insomma “Viterbo contro Viterbo”…ma alla fine a vincere sarà comunque Viterbo, terra di grande pallavolo e lustro di una Regione Lazio fatta di tradizione e passione per lo sport dai tre tocchi.

 

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21